Kim Kardashian: i dubbi sulla rapina e il 'basso' profilo 

Mossa pubblicitaria o truffa all'assicurazione? I follower della socialite più famosa del mondo si scatenano sul web e si fanno molte domande.

di Alessia Sironi
Credits: 

Getty Images

Nel giro di pochi giorni si sono moltiplicati i dubbi riguardo la rapina (e il sequestro) della socialite più famosa al mondo: troppe cose non quadrano. Intanto ci si chiede come mai una come la Kardashian abbia aperto la porta nel cuore della notte. Già è strano di per se che si sia trovata sola in casa, senza uno straccio di cameriera o governante al seguito. Ma è ancora più insolito che la guardia del corpo, proprio nel momento della rapina, si trovasse in una discoteca parigina: non era l'uomo sempre al suo fianco?

E non è tutto....

 

Kanye West avrebbe 53 milioni di debiti e il furto sarebbe un modo per recuperare soldi dall'assicurazione. Non solo. Pare che anche la guardia del corpo qualche mese fa avrebbe dichiarato il fallimento della sua agenzia di sicurezza per debiti milionari. E, come se non bastasse, il 23 ottobre tornerà in onda sugli schermi Tv lo show che vede protagonista la famiglia di Kim. Che sia una trovata pubblicitaria o una mossa di marketing per accrescere l'interesse verso il programma? In ogni caso, dopo la rapina parigina, Kim Kardashian è tornata a New York e non ha più postato scatti sul suo profilo social. Riuscirà la giunonica socialite a tenere a freno la sua estrema voglia di esibizionismo?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
gossip/personaggi/kim-kardashian-rapina-parigi$$$Kim Kardashian: i dubbi sulla rapina e il 'basso' profilo
Mi Piace
Tweet