Simona Ventura dopo l'Isola: "Il pubblico non è sovrano" 

Al Grand Hotel Chiambretti racconta la sua esperienza di naufraga del reality che ha condotto per ben otto edizioni.

di Alessia Sironi

Un rientro movimentato per Simona Ventura. La conduttrice, eliminata dal reality che ha condotto alla grande per ben otto anni, è tornata in Italia e si è tolta qualche sassolino dalle sue scarpe col tacco. Dopo la polemica in studio con Alfonso Signorini che ha bacchettato per la sua intervista all'ex marito Stefano Bettarini: "Mi dispiace davvero che proprio tu abbia fatto una cosa del genere. Sei stato lo strumento del dolore che un padre ha inflitto ai suoi figli, senza contare che la madre non poteva rispondere. Io non c'ero e non potevo difendere i miei figli", si è presentata più pimpante che mai al Grand Hotel Chiambretti e ha risposto a tono alle sue domande pungenti.
Simona Ventura ha raccontato: "Stefano Nones Orfei aveva associato ognuno di noi a un animale, io ero l'elefante. All'inizio ci sono rimasta male e gli ho detto: 'Come l'elefante?'. Poi lui mi ha spiegato che l'elefante è molto intelligente, perdona, ma non dimentica ed ha perfettamente ragione ad associarlo a me".
Piero Chiambretti poi le ha chiesto se ora fosse nell'inferno, nel purgatorio o nel paradiso della televisione e lei ha risposto: "Assolutamente in paradiso, tutto quello che ho fatto l'ho voluto io, non ho né rimpianti né rimorsi". E alla domanda finale "tornerebbe all'Isola? ha affermato: "Anche domattina, pure sull'Isola deserta" ma tiene a precisare, lei che ha sempre affermato il contrario, "Il pubblico del televoto, che non è il pubblico sovrano, questo l'ho capito ora, ha deciso che i più forti andassero fuori".

Sfoglia la gallery per scoprire la sua avventura all'Isola dei Famosi e il rientro in Italia.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
gossip/personaggi/simona-ventura-isola-dei-famosi-11$$$Simona Ventura dopo l'Isola: "Il pubblico non è sovrano"
Mi Piace
Tweet