7 metodi (appurati) per essere più convincenti

Credits: Shutterstock
/5

Nella vita occorre essere abili e astuti per riuscire ad ottenere ciò che si desidera. Ecco le regole della persuasione e le chiavi della riuscita

Segui i nostri consigli per riuscire a essere convincente senza però manipolare gli altri.

Il tempismo è tutto

Per chiedere e ottenere quello che desideri occorre saper scegliere innanzitutto il momento giusto. L'esatto istante in cui convincere il tuo interlocutore. Non solo: prima di entrare nei particolari dell'argomento che vuoi affrontare, fai sentire che potrebbe aver bisogno di quello di cui vuoi parlare e, se non è così, crea un'illusione e portalo sulla tua strada.

Ascolta innanzitutto

Fai molta attenzione a ciò che ti dice il tuo interlocutore, fallo sentire importante e dimostragli chiaramente che tieni in alta considerazione quello che dice, che lo apprezzi come persona e che hai bisogno di ottenere il suo consenso.

Sii sicura di te

Mostrarsi sicuri è una delle parti più importanti dell'essere persuasivo. Se non sei sicuro tu, perché dovrebbero esserlo gli altri? Fai anche attenzione alla postura: stai dritto, guarda le persone negli occhi, sorridi, e parla con voce ferma; evita di chinarti in avanti oppure attivare gesti di insicurezza (come ad esempio toccarti i capelli, sfregarti le mani, sfiorare il naso o morderti le labbra) perché porterebbero solo risultati negativi. Occhio anche alla mimica facciale.

Non cercare di essere simpatica a tutti i costi

Non sempre essere scherzose aiuta, anzi talvolta è controproducente: il momento per battute ed eccessi di simpatia arriveranno solo dopo che avrai ottenuto quello che desideri. Allo stesso modo, devi sapere che l’arte della convinzione non passa per la pietà: vietato quindi ricorrere a lacrime o piagnistei, meglio piuttosto ritirarsi con orgoglio e dignità.

Breve e concisa

Sii concisa e sintetica nell’espressione delle tue richieste: evita di dilungarti in particolari non necessari, lunghe spiegazioni inutili, perché essere ripetitiva non ti porterà alcun vantaggio. Le parole d'ordine sono certamente semplicità e chiarezza.

Stai calma e convincili

Preparati ad affrontare le obiezioni dell'interlocutore ma cerca di stare sempre calma, non alzare la voce ed evita di urlare se vuoi raggiungere il tuo obiettivo. Se vuoi dimostrare di avere ragione devi riuscire a esporre le tue ragioni in maniera controllata e persuasiva: accecata dalla rabbia tra gli strilli, oppure intimidita, nessuno ti ascolterà più.

Conosci ciò di cui parli

Dimostrati preparata sull'argomento da trattare perché se il tuo interlocutore si accorge che non te ne intendi e che non stai inventando niente, sarà più propenso a darti ragione e a rispondere positivamente alle tue richieste.

Impara a gestire il silenzio

A differenza di quello che potresti credere, la persona che domina la situazione non è chi prende la parola, ma quella che rimane in silenzio più a lungo e al momento di interviene sa gestire bene le pause del discorso. Attenzione perché parlare troppo significa dare al tuo interlocutore l’opportunità di criticarti.

Ora ti senti pronta per affrontare l'argomento 'aumento di stipendio' con il tuo capo?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te