Lui non chiama? Ecco cosa fare se sparisce 

L'hai appena conosciuto, ti piace eppure non si fa sentire? O vi frequentate da un po' e improvvisamente sparisce? Niente mosse azzardate ma una strategia d'attacco

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Vi siete appena conosciuti, vi piacete molto, madopo alcuni giorni da quel magico incontro, lui non ti ha più chiamato? È frustrante restare in stand-by, non c'è dubbio: non vuoi rischiare di fare tu la prima mossa, ma non ti piace neanche startene con le mani in mano in attesa di una sua telefonata.

Oppure, si tratta di un uomo che frequenti da tempo (e ti sembrava pure che andasse tutto a meraviglia) ma lui non ti cerca più: cosa fare se accade una cosa simile?

Saremo anche donne targate 21° secolo, emancipate, evolute, libere di scegliere e soprattutto libere di uscire con chi vogliamo. Ma a volte le più sicure di noi vacillano quando si parla di sentimenti e quando la faccenda si complica.

Quando lui non si fa sentire: cosa fare

Il primo passo è quello di cercare di capire il motivo (ammesso che esista) di questo suo totale cambio di rotta: forse lo hai solo spaventato, forse invece c'è un disagio più profondo, forse ti ha visto troppo coinvolta rispetto a lui o, forse, più semplicemente, come recita anche il titolo di una splendida commedia: la verità è che non gli piaci abbastanza. Ma è difficile ammetterlo, soprattutto se si è innamorate.

Il secondo passo da fare, anzi, da non fare, è chiamarlo. Ti ricordi vero che 'in amore vince chi fugge'? A volte siamo talmente prese da un uomo da commettere gli errori più banali. Non cedere alla tentazione di alzare la cornetta perché sarebbe fatica sprecata: se avesse voluto sentirti, ti avrebbe chiamato lui. Cerca di recuperare dal fondo dell'armadio dignità e orgoglio e pensa a te stessa anziché a lui: concedere tutto e subito, specialmente se è palese che tu stai dando molto più di quanto faccia lui, è un grosso errore che, il più delle volte, si paga caro.

Perché non mi cerca?

Non gli passa proprio per la testa: forse ha solo voglia di divertirsi e il tuo numero è fra le tante opzioni che sta raccogliendo in questo periodo. Oppure, non gli sei piaciuta così come è sembrato a te. Magari è confuso e ha paura a fare la prima mossa: sono molti i ragazzi che temono di fare il primo passo perché non si sentono sicuri dei nostri segnali.

Hai messo in conto che potresti aver conosciuto un 'pavone' che magari è già sposato o fidanzato e che non ti ha raccontato nulla? Anche questa potrebbe essere una valida motivazione (che tu ignori naturalmente): è un vero e proprio serial flirter che ama flirtare con chiunque ma che poi si ferma e non va oltre. Ma potrebbe anche essere che tu gli piaccia seriamente ma non riesce a chiederti di uscire perché teme di fare una brutta figura.

Infine ricorda bene che se lui ti ignora e non si fa sentire, non è necessariamente colpa tua: potrebbe essere sotto pressione per sue questioni personali che non è ancora pronto a confidarti come problemi familiari, professionali o finanziari. Cerca di entrare in contatto con lui senza essere troppo inquisitoria e, senza aggredirlo e cerca di capire se ci sono motivazioni alle quali si può rimediare oppure se ha perso interesse per te.

E se nonostante la buona volontà, non trovate un punto d'incontro, significa che non ne valeva assolutamente la pena.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
lifestyle/cosa-fare-se-lui-non-chiama$$$Lui non chiama? Ecco cosa fare se sparisce
Mi Piace
Tweet