10 ristoranti e caffé da provare a Torino

Credits: Getty Images
1 11

Torino può essere a buon diritto considerata una capitale (la capitale?) del food, location del Salone del Gusto, patria di Eataly, oltre che luogo dove sono nati i mitici gianduiotti, il gelato da passeggio, il tramezzino, i grissini, il vermouth. Tutte glorie torinesi diventate famose nel mondo. Ha la fama di città magico-esoterica e misteriosa, destino dei luoghi nati tra due fiumi, che condivide con Lione e Praga. Insomma, se ancora non ci siete stati, dovete visitarla assolutamente, magari visitando uno dei nostri 10 ristoranti e caffé da provare. Sfoglia la gallery per scoprirli tutti!

/5

Oggi Torino è una sorpresa per tutti. Industriale, elegante, esoterica: le sue molteplici anime convivono al fianco di una tradizione gastronomica tutta da scoprire

Rispetto anche solo a vent'anni fa, oggi Torino è tutta un’altra storia. In mezzo ci sono state le Olimpiadi, molla del grande cambiamento che ha scoperto/riscoperto la vera anima della città. E così oggi Torino è una sorpresa per tutti. Ha le atmosfere eleganti di una ex capitale (è stata la prima capitale del neonato Regno d’Italia nel 1861), piazze e palazzi barocchi, caffè storici tutti specchi, ori e boiseries.

È una capitale culturale, forse la città più dinamica e vivace d’Italia, indicata come modello da seguire dal ministro della cultura Dario Franceschini. Grandi mostre, festival, eventi, tutto l’anno. È una città di design e innovazione, ed è l’unica in Italia che l’Unesco ha inserito tra le “città creative del design”.

Ed è la città del cibo, dai gianduiotti ai grissini: scarica subito gratis la guida di Morellini Editore e partecipa al casting Torino per me: lasciaci il tuo commento da viaggiatrice sul perché visitare Roma: tra chi ha lasciato un contributo verranno sorteggiati 3 vincitori. In palio tre voucher validi per un soggiorno di due notti per due in camera standard con pernottamento e prima colazione in un albergo Best Western di Roma, Milano e Torino, da usare entro il 30 giugno 2016. Partecipa subito!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te