Eclissi solari: quello che (forse) non sai

Credits: Corbis
1 7

Studiosi e appassionati di astronomia lo sanno bene: quella del 20 marzo 2015 è una data da ricordare. L'eventualità che si verifichi un'altra eclissi di sole nello stesso giorno dell'equinozio di primavera non è poi cosa tanto frequente.

Escludendo il nostro secolo, l'ultima volta che si verificò il fortuito connubio fu il 20 marzo 1662, mentre per assistere alla prossima eclissi solare "combinata" dovremo attendere il 20 marzo del 2034, per la successiva il 2053 e per quella dopo ancora il 2072. Che, a guardar bene, sono tre appuntamenti a 19 anni di distanza l'uno dall'altro.

La ragione? Perché si verifichi un'eclissi di sole occorre che ci sia Luna nuova. E una Luna nuova si osserva nell'equinozio di primavera ogni 19 anni.

/5

In vista dell'eclissi solare del 20 marzo, 7 curiosità per conoscere questi eventi rari e spettacolari

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te