Perché un amore fallisce?

Credits: Shutterstock
/5

Una coppia a rischio nasconde sotto il tappeto liti o eventi spiacevoli, non presta ascolto ai sentimenti del partner, non riconosce i propri errori e non si abbassa a chiedere scusa. E tu, quanti errori commetti?

Cosa non ha funzionato nel mio matrimonio, nella mia relazione, nella mia storia con lui?'

Quante volte ce lo siamo chiesti (inutilmente). E quante altrettante volte non abbiamo saputo rispondere sinceramente, magari a causa dei sensi di colpa, delle emozioni, delle difficoltà.

Salvare il rapporto o prendere strade diverse?

All’interno della coppia regna una discrepanza nel modo di gestire le emozioni, ma nei momenti duri soltanto la coppia stessa può decidere se cercare di salvare il rapporto, dandogli nuova vita, o lasciare che tutto finisca e prendere strade diverse.

Tante domande che restano senza risposta oggi ne vogliono trovare una. Due ricercatori, Julie Schwartz Gottman e John Mordecai Gottman, che da decenni lavorano con le coppie, cercano di dare un senso 'scientifico' alla fine di un rapporto.

Verso la separazione

Dopo una ricerca condotta su più di tremila coppie, gli esperti hanno individuato quattro fattori che predicono l’inevitabile separazione. Il primo è rappresentato dalle critiche: se tendiamo a ricondurre un problema ai difetti dell’altro, la relazione colerà a picco. Il secondo è il disprezzo, quel ghigno di superiorità unito al sarcasmo conduce al precipizio riducendo a brandelli il sistema immunitario del partner. Anche il vittimismo è controproducente, esattamente come l’ostruzionismo: sbattere sempre contro un muro di gomma non è piacevole per nessuno.

Non è mai troppo tardi

Ciò che distingue le coppie felici da quelle infelici è che le prime sono capaci di riparare, le seconde invece no. Ma come riuscire a ricostruire qualcosa di rotto o crepato? Intanto evitando di nascondere la testa sotto la sabbia come uno struzzo: ritornando su momenti difficili e dolorosi, prestando ascolto ai sentimenti del partner, riconoscendo i propri errori e chiedendosi scusa a vicenda. Non è mai troppo tardi per imparare a rispettare il mondo dell’altro.

Fiducia e impegno

In pratica devi essere in grado di conservare amicizia, intimità e passione con il tuo lui o la tua lei: con il passare del tempo le nostre esigenze cambiano, il segreto è non perdere l’abitudine di farsi domande. Infine, per quanto essenziali in una relazione, l'amore e l'ammirazione da sole non bastano, vanno anche dichiarate e cementate da fiducia, lealtà e impegno.

Ora tocca solo a te. Anzi, a voi!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te