Le tattiche per ritrovare lavoro a 25, 35 e 50 anni

Credits: Corbis
1 6

25 ANNI: L'ETÀ DEL PRIMO IMPIEGO

È importante che tu faccia tante esperienze, ma scegliendo quelle più apprezzate dal mercato. E scrivendo bene il tuo curriculum.

Cosa devi fare: investire su te stessa.

«Pensa alle competenze che devi acquisire come se fossero caratteristiche di una casa da comprare: punta su quelle che potranno essere ben rivendute»  suggerisce Alberto Ascoli, direttore risorse umane della società di consulenza KPMG Advisory. «Ma non dimenticare che anche le attività o le conoscenze slegate dal tuo percorso professionale possono rivelarsi utili, purché affrontate molto seriamente». Per esempio, se hai fatto la babysitter e hai le referenze dei genitori, grazie a queste dimostri di essere una persona affidabile.

/5

I giovani devono puntare sulla voglia di sperimentare. Quelli che hanno qualche anno di esperienza possono rimettersi in gioco sui social. E agli ultraquarantenni tocca contare sul networking. Ecco la strategia più efficace, età per età

Secondo gli ultimi dati Istat la disoccupazione in Italia è in aumento. Lo scorso marzo è arrivata al 13%, salendo dello 0,2% rispetto al mese precedente. E il 43,1% del totale dei disoccupati, purtroppo, sono giovani.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te