7 cose che si imparano a 50 anni

Credits:
1 7

La necessità di vivere intensamente le cose

C’è poco da girarci intorno: a cinquant’anni non ci si può più permettere di lasciare che il tempo, le esperienze e le situazioni scorrano nella totale indifferenza, cadendo vittime del classico “ci penserò la prossima volta” o “lo farò poi”. Si tratta di un’età che in cui ogni occasione deve essere colta al volo e vissuta intensamente, apprezzandone anche e soprattutto il suo lato inaspettato. E – d’altronde – non è esattamente questo il punto di vista che andrebbe adottato in qualsiasi momento della propria esistenza?

/5

I cinquant’anni segnano la soglia di quel “mezzo secolo” che può spaventare molto, ma che – come ogni altra età – è in grado di riservare sorprese e continuare a insegnare lezioni importanti

Lo scoccare dei cinquant’anni segna senza ombra di dubbio un traguardo che, in molte persone, può generare più ansia che altro.

Si tratta infatti della chiave di volta, del raggiungimento di quel fatidico “mezzo secolo” che mette tutti un po’ con le spalle al muro. Ma i 50 segnano anche il momento in cui dedicarsi ai sogni lasciati nel cassetto e risvegliare le proprie passioni, perché quest’età non segna affatto l’inizio della china inesorabile verso la vecchiaia, bensì di una consapevolezza maggiore, frutto dell’esperienza maturata alle spalle, con cui cominciare una nuova fase della vita.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te