Tradimento: come superarlo e vivere felici 

Non rifiutare il dolore, fai pace con l’infedeltà e soprattutto punta su te stessa. Ecco come affrontare una 'scappatella' nel migliore dei modi e tornare a vivere la coppia con serenità.

di Alessia Sironi
Credits: 

Olycom

 

Vivere in coppia significa stabilità e fedeltà. A volte. A volte invece ecco che il tradimento irrompe nella vita a due come un fulmine. E poco importa se pensavi che la tua fosse fra le più salde e affiatate coppie mai viste in circolazione. E conta ancor meno quanto tu pensassi fosse inconcepibile. Quando l'infedeltà ti tocca con la sua spietata durezza non c'è nulla che tu possa fare se non accettarlo. E accettare che, chi tradisce, sicuramente commette un grandissimo errore. Appurato ciò, occorre capire se è possibile superarlo e ritrovare la fiducia in se stessi e nell'altro, oppure se invece è il segnale inequivocabile che non è la persona per te.

Mai fare finta di niente
Se una 'scappatella' investe la coppia, far finta di niente non è il modo più corretto per superare il problema e rischia solo di logorare ancora di più una relazione già al limite. Non ascoltare quindi le persone che ti dicono di 'lasciar correre' e sopportare il tradimento: è innaturale soffocare il proprio istinto. Inoltre, se l'infedeltà è il segnale che la tua storia è arrivata al capolinea, rinnegando il fatto, rischi solo di rimandare la rottura e di trasformare la relazione in un calvario. Il tradimento, ha detto lo psichiatra e psicoterapeuta Raffaele Morelli, è come "un sintomo che non va sopportato ma curato; e la cura molto spesso si ottiene attraverso un processo di cambiamento".

Il cambiamento parte da te
Anziché 'sprecare' tante energie per il partner, puntale verso te stessa: meglio 'coccolare' i propri sentimenti e le proprie emozioni, perché ricordati che il peggiore dei tradimenti è quello verso se stessi. Fare pace con questa realtà è l'unico modo per 'risolvere' l'infedeltà' e ritrovare la serenità persa. Solo in questo modo puoi decidere di continuare o meno la relazione.

Se non c'è più fiducia
Se la fiducia nel tuo partner viene a mancare e pensi che possa avere altre 'avventure' o se, ancor peggio, la tua paura di rimanere delusa in qualsiasi momento è più forte di qualsivoglia reale tentativo di ristabilire un ordine e un equilibrio nella coppia, allora (vogliamo essere sinceri!) non sei in grado di superare tutto questo: i dubbi e i sospetti che ostacolano la vita di coppia non ti permetterebbero di vivere serenamente.

Niente falsi perdoni
Niente pedinamenti, postamenti o controlli. Mai spiare il telefono o cercare gli indizi di un possibile (e ulteriore) tradimento: prima di tutto perché potresti trovare cose che non ti piacerebbero per niente, e poi perché significa che il perdono è solo apparente e che non hai affatto accettato l'infedeltà. Anche in questo caso non è possibile voltar pagina. Se non sei in grado di accettare la diversa realtà della coppia, allora lascia perdere.

Non rifiutare il dolore
Lo stress post-traumatico dovuto a un tradimento non è da sottovalutare e la maggior parte dei sintomi provengono da attività mentali difensive, come la negazione o la rimozione. Ma ricordati che il dolore va accettato, prima di essere elaborato e superato.

Infine considera l’ipotesi di fare pace con l’infedeltà (soprattutto se si tratta di una scappatella) perché può capitare a tutti di sbagliare!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
lifestyle/tradimento$$$Tradimento: come superarlo e vivere felici
Mi Piace
Tweet