• Home -
  • Lifestyle-
  • Le migliori mete per i tuoi 20, 30, 40, 50 e 60 anni

Le migliori mete per i tuoi 20, 30, 40, 50 e 60 anni 

Il mondo è un posto magnifico e con così tanti luoghi da visitare, esperienze da vivere e culture da conoscere che è difficile fare una scelta. Ecco cosa non puoi perderti

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Lo sai già: il mondo è un posto meraviglioso con un numero infinito di luoghi da visitare, tantissime esperienze da vivere e numerose culture da conoscere. Insomma, anche ad avere tutto il tempo a nostra disposizione e un budget illimitato non è sempre così semplice fare una scelta. E il giochino del dito sul caro e buon vecchio mappamondo non funziona più molto bene nell'era della tecnologia galoppante. Abbiamo deciso di non tediarti con le solite immense liste dei viaggi da fare prima di morire (perché ci mette anche un po' di tristezza) ma, per aiutarti a decidere da dove cominciare le tue avventure, abbiamo pensato di partire dalle esperienze imprescindibili che ognuno di noi deve fare.

Ecco quindi un piccolo assaggio di quello che potresti scoprire sulla Terra e di tutte le sorprese che si nascondono negli angoli più nascosti e nei piaceri più semplici da gustarti a 20, 30, 40, 50 oppure 60 anni!

 

Dove andare in vacanza a 20, 30, 40, 50 e 60 anni

 

A 20 anni gira il mondo

Ecco una lista di posti che andrebbero visitati tra i 20 e i 29 anni, sia perché non eccessivamente costosi, sia perché richiedono molte energie per essere vissuti a pieno. Si tratta di luoghi che si possono visitare anche con una sola settimana a disposizione e non sono particolarmente rischiosi. Bada che non abbiamo inserito nella classifica le grandi città che classicamente vengono scelte come mete, e non perché non valga la pena visitarle, ma solo perché sono un po' scontate.

Incomincia col visitare i parchi nazionali degli Stati Uniti o del Canada: puoi persino fare campeggio per risparmiare un po' e goderti l'avventura e la natura.Se ami il cibo non puoi lasciarti sfuggire la città e lo stato di Oaxaca, in Messico. Si trova nel sud ovest del paese e si affaccia sull’Oceano Pacifico. È una zona sicura e i prezzi non sono troppo alti. E puoi passare il tuo tempo girando per le vie colorate, sostando noi mezcalerias, i bar dove si può bere il mezcal, il liquore messicano ottenuto dall’agave, e poi andare sulla costa per fare surf insieme alle balene. I ghiacciai della Patagonia, nel sud dell’Argentina, sono tra i più facili da raggiungere e ti sembrerà di essere alla fine del mondo e puoi raggiungerla in aereo oppure in treno da Buenos Aires.

Tra tutte le città degli Stati Uniti, prima dei 30 anni devi assolutamente vedere New Orleans, in Louisiana: allegra e divertente è ricca di storia ed è la patria della musica.Infine c'è la Nuova Zelanda. Sì, lo sappiamo, ci si impiega molto tempo e il volo non è proprio quello che si definisce economico, ma in compenso i bus per girare nelle due grandi isole non costano molto e i panorami sono tra i più suggestivi al mondo.

A 30 anni vola nel Sudest Asiatico

Composta da oltre 17mila isole e distesa tra ben due oceani con 150 vulcani, l'Indonesia è uno stato meraviglioso dove la natura ha il ruolo da protagonista. Le isole più popolate sono Giava, Bali e Lombok: godono di spettacolari spiagge dove rilassarsi e puoi immergerti tra tempi buddisti e rovine archeologiche. Tra i paesi asiatici da visitare c'è sicuramente il Vietnam: si tratta di una vacanza economica, volo a parte, e molto affascinante per cultura e panorami naturali, oltre che per la cucina.

Come non passeggiare per le strade di Hoi An, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e Hue, in passato capitale del paese! E non scordarti di fare un viaggio in barca nella baia di Ha Long, nel golfo del Tonchino. Immerso in acque cristalline e circondato da spiagge infinite lo Sri Lanka viene definito la lacrima dell'Oceano Indiano per la sua particolare forma a goccia: le infinite piantagioni da tè ospitano elefanti, leopardi, leoni, scimmie, coccodrilli. E poi ci sono i templi da esplorare e la medicina ayurvedica da sperimentare, passeggiando tra fabbriche di batik e santuari buddhisti. Non puoi mancare l'Holi Festival in Nepal, il carnevale hindu in cui polveri di tutti i colori dipingono le città di una gioia unica al mondo.

A 40 anni hai tutta l'Europa da vedere

Aarhus è la nuova Capitale Europea della Cultura in Danimarca: un tour de force creativo, fatto di prime, eventi e festival che non puoi perderti. Pensa che si tratta della più piccola-grande città al mondo perché ha le dimensioni di un paese ma le attrazioni di una metropoli, puoi persino goderti una passeggiata lungo il “rainbow panorama walk”, un tunnel circolare fatto di vetri colorati che regala una vista a 360 gradi attraverso i colori dell’arcobaleno. Affacciata sul freddo Baltico ma scaldata dalla sua grande vivacità artistica c'è Wismar, città situata a nord della Germania, nel Land di Meclemburgo-Pomerania: poco conosciuta se paragonata a Berlino, Monaco o Amburgo, ma comunque affascinante e con un centro storico divenuto nel 2002 patrimonio dell’UNESCO. Poi c'è Vilnius, la capitale della Lituania, l'ultima delle Repubbliche Baltiche a entrare nell'eurozona, è un vero e proprio gioiello.

Ma puoi anche andare sul classico e puntare verso Praga: non è solo una meta per i giovani con lo zaino in spalla e diventa ogni anno più affascinante, non lasciartela sfuggire. Lo stesso vale anche Amsterdam per la sua travolgente bellezza (sapevi che i canali le hanno fatto ottenere il soprannome di 'Venezia del nord'?). Nei Paesi Bassi è molto facile spostarsi con i mezzi ma se vuoi 'integrarti' con la popolazione locale allora devi assolutamente affittare una bicicletta. Berlino è più costosa ma se sei un amante dell’arte contemporanea (e della birra) non puoi lasciartela sfuggire.

E poi ci sono Barcellona, perfetta se vuoi fare una vacanza dedicata alla vita notturna e al buon cibo, ma anche  se sei appassionato dell'architettura di Antoni Gaudí; e Lisbona, un’altra delle città europee che non puoi non adorare per la sua storia e per l’atmosfera allegra!

A 50 anni solo luxury destination

Potersi permettere una vacanza in uno di questi luoghi da sogno è un lusso e un piacere per pochi. Ma per sognare non servono molti quattrini. Providenciales è un’isola delle Turks e Caicos nei Caraibi ed è in cima alle classifiche dei desideri di qualsivoglia milionario che si rispetti. Anche Paget, che fa parte della catena delle isole Bermuda, con i suoi paesaggi incontaminati e lo stile di vita veramente lussuoso non è da buttare via: unico neo, l’isola non è facilmente raggiungibile, ma ci si può arrivare in elicottero. Hamilton, al centro di Bermuda, sull’Oceano Atlantico è davvero tra le più esclusive al mondo. E infine c'è Paradise Island, un’isola delle Bahamas chiamata così per i territori talmente belli da sembrare ultra terreni. Naturalmente non ti diciamo quando valga una notte spesa qui...

A 60 goditi il tuo Belpaese

E ora che hai passato cinque decenni ad avventurarti in lungo e in largo per il mondo, non ti resta che assaporare e goderti la nostra bella Italia. Che ti piaccia il mare oppure la montagna, passeggiare per le città assolate o chiuderti in qualche museo nei giorni di pioggia, gustare le prelibatezze della dieta mediterranea che da Nord a Sud invadono lo Stivale e le delizie regionali che da sempre contraddistinguono il Belpaese e per cui siamo famosi, non ti resta che l'imbarazzo della scelta. Ovunque deciderai di andare sarà comunque magnifico!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
lifestyle/viaggi-migliori-20-30-40-50-anni$$$Le migliori mete per i tuoi 20, 30, 40, 50 e 60 anni
Mi Piace
Tweet