Le cascate più belle d'Italia 

Per una gita fuori porta o anche per una vera e propria vacanza, le cascate permettono di godersi un vero e proprio spettacolo della natura

di Silvia Menini

Mare, montagna, lago sono mete turistiche, ma scommettiamo che non hai mai pensato alle cascate?

Per una gita fuori porta ma anche per una vera e propria vacanza, ci sono moltissime cascate in Italia. Un vero e proprio spettacolo della natura, la loro forza, bellezza e fragore non potranno che lasciarti incantata, regalandoti momenti suggestivi che rimarranno scolpiti nella memoria. Spesso, per scovarle, si deve camminare per ore ma lo spettacolo che viene offerto alla fine del percorso ne fa valere veramente la pena.

Hundredrooms, il comparatore online di alloggi turistici, ha selezionato alcune delle cascate italiane che vale davvero la pena vedere, dalla più alta alla più suggestiva, fino ad arrivare a quella più leggendaria. Un itinerario tutto da scoprire.

La lista delle 10 cascate più belle d’Italia

1. Cascata dello Stroppia

Situata in Piemonte, in Val Maira (provincia di Cuneo) questa cascata è tra le più imponenti d’Italia: ha un salto di 500 metri ed è a tutti gli effetti le più alta d’Italia e anche una tra le più alte in Europa.

È difficile raggiungerla in quanto è in un posto isolato e vi si può accedere solamente con escursioni o arrampicate. Vi si deve andare da giugno a inizio agosto perché poi si esaurisce.

2. Cascata delle Marmore

Se si è di passaggio in Umbria, non si può non andare a visitare questa magnifica cascata, che è anche la più famosa d’Italia. È situata nella Valnerina, non molto lontano da Terni, nel meraviglioso Parco naturale della Cascata delle Marmore. Un luogo decisamente affascinante, il dislivello tra la cima e la base è di 165 metri ed è suddiviso in tre salti  che creano una spumosa nuvola bianca.

Bisogna informarsi bene sugli orari in quanto le acque della cascata vengono utilizzate per la produzione di energia idroelettrica.

3. Cascate dell’Acqua Fraggia

Queste cascate dalla bellezza suggestiva sono situate in provincia di Sondrio. Perfino Leonardo da Vinci le ha citate nel suo Codice Atlantico. Dalla loro sommità si può percorrere un sentiero immerso tra castagni, ginestre e rocce, che evoca la sensazione di essere proprio dentro la cascata, vivendo da vicino il rombo e i giochi di acqua e luce. Uno spettacolo unico nel suo genere.

4. Cascata del Serio

La Cascata del Serio è situata in provincia di Bergamo e la leggenda narra che sia nata dalle lacrime di una fanciulla prigioniera tra le mura di un castello a causa di una dama gelosa del suo innamorato. Consiste in un triplice salto per 315 metri complessivi ed è una tra le più belle e alte d’Europa.

5. Cascata del Dardagna

Una delle cascate più abbondanti d’Italia: ha una portata di 4 metri cubi al secondo ed è situata nell’appennino bolognese. Le sue acque, attratte dai massi di arenaria, creano uno spettacolo incredibile. Il regista Pupi Avati ha infatti deciso di girarvi alcune scene del film Una gita scolastica.

6. Cascata del Sasso

Questa cascata marchigiana è la più grande d’Italia e rappresenta un vero e proprio spettacolo della natura. Alta 12 metri e larga 60, è originata grazie alla presenza di una bancata di strati calcarei disposti a reggipoggio particolarmente resistenti all’erosione del fiume.

7. Cascate di Riva

Queste tre cascate sono situate in Trentino Alto Adige e sono originate dal fiume Riva da cui prendono anche il nome. L’estate è sicuramente il miglior periodo per visitarle in quanto raggiungono la loro massima potenza. È consigliabile soffermarsi alla terza cascata per ammirarne la spettacolare forza dell’acqua.

8. Cascate del Rio Verde

Le cascate di Rio Verde sono in una Riserva Naturale che si trova nel Comune di Borrello. L’area si estende per circa 287 ettari e la cascate dominano la media valle del Sangro, scorrendo fra bastioni di roccia, torrioni e pinnacoli calcarei. Sono le più verdi d’Italia in quanto attorniate da una ricca vegetazione mediterranea che le rende caratteristiche.

9. Cascate del Toce

La cascata ha un salto di 143 metri ed è alimentata dal fiume Toce. Situata in territorio piemontese, è stata amata da numerosi personaggi illustri come Richard Wagner, Gabriele D’Annunzio, la Regina Margherita, il Re Vittorio Emanuele III, Giosuè Carducci e l’Abate Antonio Stoppani ed è definita la più bella cascata  delle Alpi. Sulla sommità c’è un punto d’osservazione con un balconcino in legno proteso sopra il salto d’acqua.

10. Cascata Grande del Liri

Nasce dal fiume Liri ed è perfettamente integrata all’interno del centro storico dell’Isola del Liri, in provincia di Frosinone. La visuale è tra le più suggestive in quanto proprio lì vicino si può ammirare l’imponente Castello Boncompagni- Viscogliosi di epoca medievale.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
lifestyle/viaggi/le-cascate-piu-belle-Italia$$$Le cascate più belle d'Italia
Mi Piace
Tweet