Ceretta, a che età cominciare? 

Le ragazze cominciano a richiedere già intorno ai tredici anni, alcune volte anche prima, di fare la ceretta. Come comportarsi di fronte a questa richiesta che mette qualche mamma in difficoltà, quali accortezze avere?

 - 03 Ottobre 2011

“Mia figlia di 13 anni mi ha chiesto di accompagnarla a fare la ceretta. Mi ha precisato di volerla fare all’inguine. Aiuto! Orrore! Mia figlia sa di avere un inguine? !”

Così comincia il divertente racconto di una mamma alle prese con una figlia adolescente, di appena tredici anni, che le chiede di fare la ceretta. Non è un caso isolato, perché pare che circa il 70% delle adolescenti e delle preadolescenti faccia la ceretta già a partire dai tredici, quattordici anni. Alle volte anche prima. Per ragioni legate alla difficile accettazione di sé, in questa fascia di età, ed alla accettazione da parte del gruppo di cui fanno parte.

La nostra esperta, l’estetista Silvia Conti, ci ha rassicurate sul fatto che, una volta avuta la prima mestruazione, con la stabilizzazione degli ormoni, la ceretta non crea nessun danno alle ragazze. L’importante è che venga fatta da mani esperte, con la massima cura, con tutti i normali accorgimenti, ed anche qualcuno in più. Un’estetista seria e preparata, dovrà verificare che non ci siano lesioni o infezioni sulla pelle o particolari allergie, stendere sempre un olio idratante dopo il trattamento, e ricordare alle ragazze che per evitare infiammazioni di sorta, non bisogna esporre al sole la parte trattata per circa dodici/ventiquattro, ore. Tra le tante opzioni, Silvia ci ha spiegato che è meglio scegliere una ceretta “a freddo”, che resta la più indicata, perché la temperatura non supera i 37°. Quella a caldo, invece, non è molto adatta, perché più rischiosa e anche, alle volte, un po’ traumatica per la pelle. Quanto alla frequenza, vale la solita regola, di una ceretta una volta al mese. Tra le più richieste pare ci sia la ceretta all’inguine, spesso brasiliana, ovvero totale, o quasi.

In questi casi i genitori dovrebbero prestare attenzione a che la ceretta non sia eccessivamente invasiva, ma soprattutto, se lo è, capire quale messaggio di seduzione hanno immagazzinato le loro figlie e cercare di raddrizzarlo il più possibile verso un messaggio sano del tipo: faccio la ceretta perché mi piace avere cura di me non invece faccio la ceretta per avere un inguine provocante... Forse tredici anni è un po’ presto...

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Bambini/adolescenti-ceretta$$$Ceretta, a che età cominciare?
Mi Piace
Tweet