Pedaliamo con mamma e papà! 

L’estate è una stagione ideale per pedalare insieme ai vostri figli! I più piccini possono andare in bicicletta trasportati nei loro seggiolini, da mamma e papà, i più grandicelli possono finalmente cimentarsi con le due ruote, seguendo il vecchio metodo delle rotelle o il più moderno, con i piedi per terra.

 - 28 Luglio 2011

Andare in bicicletta, ancor prima di essere un bellissimo sport, è un gioco molto divertente per i bambini di ogni età. Dai più piccini ai più grandicelli. Si comincia già nella pancia della mamma:  quando la gravidanza ha un decorso fisiologico le mamme possono mantenersi in forma facendo lunghe ma dolci passeggiate in bicicletta e i bimbi, al sicuro nel pancione, possono godersi bellissime passeggiate su due ruote.

Dopo i primi sei mesi, nel corso dei quali è bene che ai piccini siano evitate le posizioni da “seduti”, i bambini potranno già andare in giro portati da mamma e papà, sul seggiolino montato davanti alla bici. Intorno ai due- tre anni poi, cosa c’è di più divertente di un triciclo per andarsene in giro per casa o al parco?

Quando i bimbi compiono quattro o cinque anni è finalmente il momento di imparare ad andare in bicicletta da soli. Sembra ormai superata la tecnica delle nostre nonne che ci hanno insegnato ad andare in bicicletta prima con le rotelle, poi togliendo una rotella e, infine, dopo tante prove, con due sole ruote! L’ultima tendenza è quella di eliminare le rotelle e far andare i bambini direttamente su due ruote, facendogli poggiare i piedi per terra, in modo da trovare da soli l’equilibrio. Un valido aiuto può essere fornito dalle cosi dette “barre d’apprendimento” che si montano sul retro della bicicletta e permettono ai genitori di sostenere il bambino. Muniti di casco e ginocchiere i vostri piccoli impareranno lentamente a trovare l’equilibrio e a ..pedalare!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Bambini/bicicletta-estate-sport$$$Pedaliamo con mamma e papà!
Mi Piace
Tweet