Bullismo in crescita nelle scuole italiane 

Piccoli bulli alle elementari, il picco di violenza alle medie: dobbiamo assoldare uno "Scary Guy" come negli Stati Uniti?

di Sara Sironi  - 31 Agosto 2009

Secondo la ricerca "Vissuti ed esiti della scolarizzazione: il fenomeno del bullismo", realizzata dal ministero della Pubblica Istruzione tramite il Censis, il problema è in aumento. I dati si riferiscono a un campione di famiglie con almeno un figlio di età compresa tra i 6 e i 19 anni e denunciano un peggioramento del fenomeno e la riduzione dell'età dei "bulli", segnalati in gran parte anche nelle scuole elementari (alle medie si registrano episodi di bullismo in 6 scuole su 10).

Sfatato il mito che il "bullo" provenga da famiglie povere o emarginate: chi si comporta in modo violento vive senz'altro un disagio relazionale, ma indipendente dalla classe sociale d'origine. Le città di dimensione medio-piccola (tra i 100.000 e i 150.000 abitanti) sono quelle più colpite e risulta che il bullismo all'interno di un gruppo e continuato nel tempo sia più diffuso nei centri con meno di 30.000 abitanti.

Quali sono i comportamenti dei bulli? Le famiglie segnalano offese, scherzi pesanti, umiliazioni, isolamento, botte, furti di oggetti personali. Sembrano ancora minoritari i fenomeni di cyber-bullismo (via cellulare, email, youtube, facebook ecc): saranno effettivamente limitati o sfuggono all'attenzione dei genitori poco "hi-tech"?

Il bullismo non conosce confini nazionali: molte scuole americane e inglesi affrontano il problema assoldando uno "specialista". Il nome è già un programma, si fa chiamare "Scary Guy" , "un tipo terrificante", e ha un curriculum molto particolare.

Nato nel 1953 a Minneapolis è stato fotografo, venditore di computer, tatuatore (impossibile non notarlo, guardate la foto) e ha infine deciso di dedicarsi all'insegnamento: "D'ora in poi voglio tatuare i cuori e le menti di milioni di persone, insegnando loro come creare un mondo di pace".

Durante le sue lezioni-performance (molto coinvolgenti per i ragazzi, guarda i video) spiega come nasce un prepotente e come si disinnesca il circolo vizioso di violenze e pregiudizi.

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Bambini/bullismo-in-crescita-nelle-scuole-italiane2$$$Bullismo in crescita nelle scuole italiane
Mi Piace
Tweet