Come risparmiare sui testi scolastici 

Il ministero dell'Istruzione ha imposto limiti di costi per i testi scolastici degli studenti delle scuole medie inferiori. Eppure, ogni anno, il caro-libri pesa

di Cristina Ravanelli  - 27 Agosto 2008

Il ministero dell'Istruzione ha imposto limiti di costi per i testi scolastici degli studenti delle scuole medie inferiori (286 euro in I, 111 euro in II e 127 euro in III). Eppure, ogni anno, il caro-libri pesa. Ecco le soluzioni per risparmiare.

Nei super

Negli ipermercati Carrefour si ha uno sconto del 15 per cento, che sale al 20 per cento per chi ha la Carta Pass. Non solo, si possono pagare i libri a rate senza interessi. In molte Coop si prenotano i testi con un ribasso del 15 per cento per i soci e del 10 per cento per gli altri. I punti vendita Sma e Cityper applicano una riduzione del 15 per cento sul prezzo di copertina. Auchan offre buoni spesa pari al 10-15 per cento sul valore dei libri scolastici comprati.

All'usato

Nelle librerie o nelle bancarelle, presenti ovunque, si vendono libri usati. Così la spesa diminuisce del 40-50 per cento. Qualche indirizzo? Il Libraccio (www.libraccio.it ) oppure Librerie Voltapagina (www.voltapagina.it).

On line

Su www.comprovendolibri.it  tutti i testi costano la metà. E www.cogitando.it  propone dizionari e atlanti scontati del 15 per cento.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Bambini/come-risparmiare-sui-testi-scolastici$$$Come risparmiare sui testi scolastici
Mi Piace
Tweet