Baby autostima 

La mancanza di autostima può diventare un dramma che porta un bambino ad annullarsi, a diventare bersaglio di bulli, ad avere atteggiamenti aggressivi fino, nei casi più gravi, all'autolesionismo

di Isabella Fava  - 15 Giugno 2008

«La vita di un bambino che pensa di non valere niente perde tutta la sua magia» dice Margot Sunderland, insegnante e psicoterapeuta. La mancanza di autostima può diventare un dramma che porta un bambino ad annullarsi, a diventare bersaglio di bulli, ad avere atteggiamenti aggressivi fino, nei casi più gravi, all'autolesionismo.

Bisogna quindi fin da subito che mamma e papà rafforzino la sua autostima. Ecco come.

1. «Lodatelo spesso» dice Margot Sunderland. «I bambini hanno bisogno di sentirsi importanti. Se dovete sgridarlo con un giudizio negativo dategli insieme almeno sei giudizi positivi».

2. «Sorridetegli. Quando lo lasciate a giocare da un amichetto o gli date la buonanotte».

3. «Dedicategli un'ora al giorno per giocare, leggere una storia prima di dormire o ascoltare il resoconto della sua giornata».

4. «Nei casi gravi c'è bisogno però di una terapia» conclude Sunderland. E di supporto, come il libro da lei appena pubblicato Aiutare i bambini... con poca autostima (libro + cd rom, Erickson, 52 euro), rivolto a genitori e insegnanti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Bambini/come-si-comincia-a-avere-stima-di-se$$$Baby autostima
Mi Piace
Tweet