L'isola dei tesori 

Nel deserto sul dorso di un cammello.
In spiaggia alla ricerca dei ciottoli blu. E poi
un vulcano e il relitto di una nave. Alle Canarie c'è proprio tutto per meravigliare un bambino. Addirittura i cavalieri che
si sfidano a duello in un castello medioevale

di Anna Folli  - 23 Luglio 2008

L'isola del tesoro, il libro di Robert Louis Stevenson, vostro figlio quasi certamente l'ha letto e ora un posto così lo vuole conoscere. Ma un'isola non sarà forse troppo selvaggia e difficile da raggiungere? Non sempre. L'arcipelago spagnolo delle Canarie unisce il fascino esotico della vicina Africa alla sicurezza e alle comodità occidentali. Le sette isole che lo compongono hanno strutture di ottimo livello, godono di un clima primaverile tutto l'anno e il caldo è alleviato da una piacevole brezza. E tre di loro sono ideali per una vacanza in famiglia. Vediamole.

Sulle dune ad ammirare il mare

Sembra incredibile, ma a Gran Canaria ci sono deserti in miniatura, palmeti, vulcani e giardini botanici. Insomma, un intero, minuscolo continente. Sulle dune della spiaggia di Maspalomas vengono organizzati safari a dorso di cammello (tel. 0034928772058), mentre poco distante lo straordinario giardino botanico Los Palmitos Park  racchiude 1.200 specie di uccelli esotici, farfalle e pappagalli.

Sulla strada che porta al parco è d'obbligo una sosta ad Aqualand (tel. 0034928140525). Questo parco acquatico, oltre agli irresistibili scivoli, ha un elenco di attrazioni da far perdere la testa a qualsiasi bambino: Surf Beach, Congo River, Crazy Race, Kamikaze, Rapids.

Se vostro figlio non è ancora un esperto nuotatore, allora l'ideale è la grande piscina naturale della Playa de las Canteras. Qui la barriera naturale smorza l'impeto delle onde che, durante la bassa marea, si raccolgono in una specie di lago. Sempre nel sud dell'isola, al Mondo Aborigen (tel. 003492 8172295), i bambini possono vedere com'era un villaggio preispanico, mentre con un'escursione a Bandana si va alla scoperta di uno dei più suggestivi vulcani di Gran Canaria.

In trenino a caccia di coccodrilli

Tenerife è la più grande delle Canarie, un'isola capace di incantare grandi e piccoli con le sue spiagge di sabbia bianca e nera, le piantagioni di banane e il Pico del Teide, la montagna più alta di tutta la Spagna. Ma, soprattutto, qui si trova un autentico paradiso per i bambini, il Loro Parque (tel. 0034922373841, www.loroparque.com ).

È il parco naturale più grande d'Europa, raggiungibile con un trenino gratuito che parte ogni 20 minuti da Puerto de la Cruz. Oltre a tigri, gorilla, iguane e giaguari, mostra la più grande collezione di pappagalli del mondo. E dopo i pennuti dai colori sgargianti, si possono ammirare i giochi di foche e delfini. Per i piccoli visitatori che rimpiangono il parco appena usciti c'è in serbo un'altra sorpresa.

Sempre a Tenerife, ad Arona, c'è l'Exotic Park (tel. 0034922795424) con alligatori, tucani, scimmie e la più ricca collezione di cactus del mondo. Se di giorno la natura è protagonista, alla sera entra in scena la storia.  Quale bambino non sarebbe contento di vedere i cavalieri sfidarsi a duello? Succede al Castillo San, dove, oltre allo spettacolo, viene servita una cena medioevale.

Tra la sabbia con gli scoiattoli

Fuerteventura, altra isola delle Canarie, non ha solo un mare color turchese. Ad Ajuy, tra la sabbia nera di Playa de Garcey, i bambini possono cercare e raccogliere piccoli ciottoli blu o ammirare tra le onde il relitto dell'American Star. Nel sud dell'isola, invece, mentre si prende il sole sulla spiaggia di Playa de Jandia vicino al faro, piccoli scoiattoli vengono a prendere il cibo dalle mani dei turisti. All'estremità opposta, infine, ci sono lunghe spiagge tranquille e un assaggio di Sahara: sul dorso dei dromedari si possono percorrere le dune di Corralejo e poi, in pochi minuti di barca, raggiungere l'isolotto dei Lupi.

Come organizzarsi

Tra i tour operator                                                                                                           che organizzano soggiorni alle Canarie ci sono Teorema Tour (www.teorematour.it ), I Viaggi del Turchese (www.turchese.it ) e Alpitour (www.alpitour.it ). Il primo propone, a Tenerife, l'Hotel Sol Tenerife, nel centro della celebre Playa de las Americas: sul mare, con tre piscine (una per i bambini), ha un miniclub con giochi e animazione. I Viaggi del Turchese offre soggiorni all'Hotel Suite Princess, nella Gran Canaria, dove i bambini hanno a disposizione piscina, miniclub, area giochi e baby sitter su richiesta. Nel catalogo di Alpitour, infine, per Fuerteventura ci sono sistemazioni in appartamenti a Las Marismas di Corralejo: miniclub, piscina per bambini, scuole di recitazione, navigazioni su un veliero in stile "pirata" o divertenti gite in jeep. Quanto ai voli, le isole si raggiungono con quelli di linea via Madrid o Barcellona con charter diretti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Bambini/l-isola-dei-tesori$$$L'isola dei tesori
Mi Piace
Tweet