Nati per essere uguali. Se la mamma fa preferenze 

Quando arriva il secondo figlio, anche la più imparziale delle mamme può percepire dentro di sé una preferenza per il primogenito o per il nuovo arrivato. Con questo segreto nel cuore, scattano i sensi di colpa...

di Giusy Cascio  - 25 Gennaio 2009

Quando arriva il secondo figlio, anche la più imparziale delle mamme può percepire dentro di sé una preferenza per il primogenito o per il nuovo arrivato. Con questo segreto nel cuore, scattano i sensi di colpa. «Ma non bisogna farne un dramma, è un sentimento naturale» dice la pedagogista Luisella Zucaro. «Serve solo qualche piccolo accorgimento». Vediamo quali.

Cosa fare

«Il primo passo è capire che i figli sono individui diversi tra loro: più riservati o estroversi. Diventa normale, quindi, preferire chi vi somiglia» dice l'esperta. «Se un figlio si sente trascurato, parlatene insieme. Sottolineando i  giochi e le attività che vi piace fare insieme a lui (ma non con l'altro bambino). Si sentirà orgoglioso degli spazi solo suoi e la gelosia passerà».

Cosa non fare

«Attenti alle coccole: non fatene di più al preferito» dice Zucaro. «E, se succede, risarcite subito l'altro figlio di tenerezze, pur non richieste. Come con l'acqua: vi ricordate di bere anche se non avete sete? Allo stesso modo, dategli un bacio, fategli una carezza, senza aspettare che sia il piccolo a desiderarli».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Bambini/nati-per-essere-uguali-se-la-mamma-fa-preferenze2$$$Nati per essere uguali. Se la mamma fa preferenze
Mi Piace
Tweet