Occhio, è più di un raffreddore 

Raffreddori, mal di testa, febbre e otite. Con l'arrivo del freddo, i malanni di stagione colpiscono soprattutto i più piccoli. Ecco i sintomi più diffusi

di Alessandro Pellizzari  - 25 Novembre 2010

Starnuti,naso che cola,respirazione a bocca aperta: ha il raffreddore.«Il classico rinovirus. Da combattere con frequenti lavaggi nasali con acqua fisiologica e paracetamolo o ibuprofene» dice Giuseppe Banderali, responsabile del Day Hospital pediatrico dell’Ospedale San Paolo di Milano.Ma, a volte, quel raffreddore cela altro.

È allergia Un “raffreddore” che si protrae per un mese e si ripete nel tempo potrebbe essere la spia di un’allergia, per esempio agli acari della polvere.In questi casi,bisogna fare i test cutanei, così da accertare il tipo di allergene.

È rinofaringite Se agli starnuti si aggiunge il mal di gola, con dolore alla deglutizione, presto seguirà la febbre alta,il catarro dal naso e le placche bianche sulle tonsille. «È un’infezione batterica da streptococco,da curare per 10 giorni con gli antibiotici» consiglia Banderali.

È otite Il condotto uditivo, così vicino al naso, rende l’otite un rischio. Con il raffreddore può “approfittarsene” l’Haemophilus,un germe che dà un dolore così forte che il piccolo non riesce a stare disteso. Ci vuole l’antibiotico.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Bambini/raffreddore-e-otite$$$Occhio, è più di un raffreddore
Mi Piace
Tweet