Le raccomandazioni per una nanna sicura 

Dall’Associazione dei Pediatri Americani alcune raccomandazioni per un sonno sicuro dei neonati.

 - 28 Ottobre 2011
Tag: sids, sonno, bambini, mamme

Alcuni piccoli accorgimenti possono aiutare a prevenire la SIDS o Sindrome da morte improvvisa del lattante, anche definita comunemente “morte in culla”. Un avvenimento devastante per i genitori, che purtroppo colpisce ancora circa un lattante su mille nel mondo, di un’età compresa tra la nascita e i tre mesi di vita.

La massima autorità americana in ambito pediatrico, la American Academy of Pediatrics ha di recente ribadito ed ampliato le sue raccomandazioni per un sonno sicuro del lattante.

Della SIDS ancora non si conoscono le cause, si sa però che alcuni comportamenti consentono di prevenirne e ridurne l’incidenza. L’AAP ha stilato alcune raccomandazioni, apparentemente regole semplici e di buon senso, che tuttavia spesso vengono trascurate.

La prima raccomandazione dei Pediatri Americani è quella di far dormire i lattanti sempre sul dorso, a pancia in su e non invece a pancia sotto come è stato fatto per molti anni. I lattanti, poi, la notte dovrebbero dormire sempre distesi (non è ritenuto sicuro ad esempio, farli dormire d’ abitudine sul seggiolino per l’automobile: va bene farlo solo occasionalmente, per il tempo necessario ad uno spostamento in automobile).

L’AAP raccomanda che i neonati dormano nella stessa stanza dei genitori ma non nello stesso letto dei genitori, per evitare il rischio di soffocamento involontario; dalla culla poi, va tolto qualsiasi oggetto che possa essere ingerito dal lattante o possa ridurne la respirazione (copertine, peluche ed altri oggetti). Sembra poi sia molto importante anche non fumare nel corso della gravidanza e poi, alla nascita del bambino.

I pediatri americani invitano anche a correggere un’abitudine tipica di molte mamme: i bimbi non vanno mai coperti troppo mentre dormono nella culla.

I Pediatri americani suggeriscono anche di offrire al bambino un ciuccio prima di addormentarsi: l’uso del ciuccio pare che riduca il rischio di soffocamento.  

Di recente la AAP ha aggiunto alle precedenti, tre nuove raccomandazioni.

Nella prevenzione della SIDS giocano un ruolo importante anche l’ allattamento al seno del proprio bambino, che ridurrebbe notevolmente l’ incidenza della Sindrome. Così come effettuare tutte le vaccinazioni prescritte dal sistema sanitario, ridurrebbe del 50% l’incidenza della sindrome. Infine, non andrebbero usati i paracolpi nella culla, per il rischio potenziale di soffocamento connesso al loro uso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Bambini/sids-come-prevenirla-raccomandazioni-aap$$$Le raccomandazioni per una nanna sicura
Mi Piace
Tweet