Come far dormire bene il bebè 

I primi tempi si sveglia ogni tre ore per mangiare. Poi, verso il secondo-terzo mese di vita, il bebè prolunga sempre più le ore di sonno notturno. A volte, però, non succede...

di Silvia Calvi  - 23 Dicembre 2009

I primi tempi si sveglia ogni tre ore per mangiare. Poi, verso il secondo-terzo mese di vita, il bebè prolunga sempre più le ore di sonno notturno. A volte, però, non succede. Specie se il neonato ha un po' di raffreddore. Ecco, allora, i consigli del pediatra Raffaele D'Errico per favorire nei piccolissimi un riposo sereno e prolungato.

«In primo luogo conta la posizione. Quella ideale, consigliata anche dall'Organizzazione mondiale della sanità, nei primi sei mesi di vita è supina (a pancia in su) e in piano, cioè senza inclinare il materasso» dice il pediatra.

«No ai guanciali soffici. Con un cuscino sottile si previene il rischio di soffocamento. Per riposare bene, poi, il piccolo ha bisogno di silenzio, di buio o di penombra, e della giusta temperatura: se è troppo coperto, si sveglierà di continuo a causa del caldo» consiglia l'esperto.

Ha il raffreddore? Si può mettere un cuscino sotto il materasso (mai sopra) in modo da inclinarlo leggermente. Con i lavaggi nasali a base di soluzione fisiologica, questo accorgimento lo aiuta a respirare bene e a riposare sereno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Fino-a-3-anni/come-far-dormire-bene-il-bambino2$$$Come far dormire bene il bebè
Mi Piace
Tweet