I pannolini lavabili: una scelta possibile? 

Pensando ai pannolini lavabili viene quasi automatico collegarli alle nostre nonne e ai terrificanti racconti di chi passava ore ed ore a smacchiare un pezzo di stoffa o a districare laccetti chilometrici... Ma sono passati trent'anni!

di Flavia Mazzucchelli  - 13 Maggio 2009

Per nostra fortuna anche i pannolini lavabili si sono modernizzati e risultano una scelta possibile anche per le mamme che hanno poco tempo da dedicare alle faccende domestiche.

Esistono vari tipi di pannolini lavabili, si tratta di trovare il modello che meglio risponde alle proprie esigenze.

Due pezzi (all in 2)

Sono pannolini che hanno la parte assorbente separata da quella impermeabile. La parte interna a contatto col bimbo è costituita da un tessuto naturale assorbente; la parte esterna è composta da una mutandina impermeabile di materiali diversi (PUL, lana o pile).

Pocket

Sono pannolini a tasca, costituiti da uno strato esterno in PUL cui è cucito uno stato interno in tessuto. All'interno della tasca vengono messi gli inserti assorbenti.

Tutto in uno (AIO = all in one)

Sono i pannolini più simili agli usa e getta, perché sono già pronti all'uso, senza dover aggiungere inserti o mettere spille, mutandine o altro.

Come si lavano?

In lavatrice! Si possono unire al bucato bianco e lavare a 40° (massimo 60°), avendo l'accortezza di usare poco detersivo. Non è necessario pretrattarli né aggiungere ammorbidenti, sbiancanti o disinfettanti.

Come si usano?

Come dei normalissimi pannolini, con la differenza che una volta sporchi vengono riposti in un bidoncino in attesa di essere lavati.

Qual è il vantaggio?

I vantaggi sono molteplici. Prima di tutto è vantaggioso per la salute del bimbo, perché il culetto non rimane per anni chiuso in un pannolino di plastica; poi c'è il vantaggio di ridurre notevolmente la produzione dei rifiuti (vengono buttati circa 6000 pannolini nei primi 3 anni di vita di un bambino e ciascuno impiega 500 anni per decomporsi) e infine un notevole vantaggio economico (nei primi 3 anni si spendono dai 1500 ai 2000 euro in usa&getta mentre per acquistare i pannolini lavabili la spesa può variare da 200 a 800 euro).

A chi chiedere aiuto?

A NonSoloCiripà . Un gruppo di mamme di tutta Italia che si sono conosciute virtualmente sul gruppo pannolini lavabili di yahoo. Usiamo i lavabili con i nostri bambini, ne siamo orgogliose e soprattutto ci troviamo molto bene. Vogliamo mettere a disposizione di altre famiglie la nostra esperienza, offrendo informazioni e consigli e, per fare questo abbiamo realizzato il sito www.pannolinilavabili.info

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Fino-a-3-anni/i-pannolini-lavabili-una-scelta-possibile2$$$I pannolini lavabili: una scelta possibile?
Mi Piace
Tweet