Il menu di venerdì 

Ricette a cura della Dott.ssa Serafina Petrocca, nutrizionista a Torino  Specialista in Scienza dell'Alimentazione.

 - 30 Settembre 2009

Tortine con uvetta

Ingredienti per 4-6 persone

200 g di farina bianca"OO" o semintegrale

2 uova

80 g di zucchero di canna scuro

50 g di uvetta

100 ml di olio di mais

scorza d'arancia (biologica) o di limone grattugiata

½ bustina di lievito

In una terrina amalgamate bene le uova con lo zucchero: aggiungete la  farina setacciata, l'olio e la scorza grattugiata.

Amalgamate delicatamente tutti gli ingredienti  e aggiungete  l'uvetta strizzata precedentemente ammollata in una terrina con poca acqua tiepida.

Unite  il lievito setacciato e mescolate nuovamente il tutto in modo da ottenere un impasto omogeneo.

Ungete leggermente gli stampi monoporzione aiutandovi con un pennello, versatevi il composto ed infornate a 180°C per circa 40 minuti.

Sformate le tartine, decorate con una leggera spolverata di zucchero a velo o con una miscela di amido di mais e zucchero a velo.

Cannelloni con ricotta e spinaci

La ricotta non è un vero formaggio, ma è un derivato del latte povero di grassi animali , ma molto ricco di calcio: minerale fondamentale per la formazione dello scheletro.

Ingredienti per 1 persona

2 cannelloni

Per il ripieno: 90 g di ricotta romana, 100 g spinaci, noce moscata, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

¼ di cipolla

¼ di carota

¼ di costola di sedano            

100g di polpa di pomodoro

1 piccolo aglio

sale

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

Tritate sedano, carota e cipolla e stufateli in una casseruola con l'olio.

Aggiungete la polpa di pomo­doro. Abbassate la fiamma e fate cuocere dolcemente con un me­stolo di acqua calda fino a che il ragù di verdure risulterà denso.

Bollite gli spinaci in acqua salata, tritateli e uniteli alla ricotta; salate, pepate e aggiungete noce moscata a piacere e un pò di olio.

Sbollentate i cannello­ni in abbondante acqua salata e farciteli con il ripieno a base di ricotta. Conditeli con il ragù vegetale. Infornateli  dentro alla pirofila a 180°C.

Strudel

In questa ricetta viene proposta una versione dello strudel senza burro e ricco di frutta secca : preziosa per il contenuto dei sali minerali. Il dolce si presta molto bene per una merenda, ma anche per una valida colazione. Il segreto sta nella sfoglia , che va tirata sottilissima, per questo ci vuole un po' di  manualità.

Ingredienti per 6- 8 persone

200g di farina bianca o semintegrale

3 cucchiai di olio di oliva o di mais

1 cucchiaio di miele

1 pizzico di sale

100ml circa d'acqua

Per il ripieno:

2 cucchiai di miele

3-4 mele renette

1 cucchiaio di malto

4 cucchiai di uvetta

2 cucchiai di pinoli  1 cucchiaio di mandorle tritate

cannella in polvere

2 cucchiai di pangrattato leggermente tostato

sale

Impastate la farina con olio, sale e miele; versate poca acqua quanto basta per ottenere un panetto morbido ed elastico.

Avvolgete in un canovaccio infarinato e lasciate riposare per 1 ora.

Nel frattempo preparate il ripieno.

Sbucciate e tagliate le mele a dadini e bagnatele con il succo di limone; unitele in una terrina con i pinoli, le mandorle, l'uvetta, il miele o del malto e un pizzico di cannella; rimescolate delicatamente e lasciate riposare per pochi minuti.

Tirate la pasta sottile e spolveratela con il pangrattato per evitare che le mele, in fase di cottura, rilascino il succo bagnando la pasta; stendete il composto di mele e avvolgete il rotolo, sigillando i bordi con una leggera pressione delle dita.

Create dei tagli obliqui sulla superficie dello strudel e a forno già caldo informate a 180°C per 40 minuti circa.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Fino-a-3-anni/il-menu-di-venerdi2$$$Il menu di venerdì
Mi Piace
Tweet