La forza della griffe 

I bambini e i ragazzini per l'autunno-inverno 2005-2006 vogliono un guardaroba supergriffato? Ecco, in un batter d'occhio, come accontentarli

di Maristella Campi  - 24 Gennaio 2005

Fay Junior: al maschile, i classici capispalla con i 3 ganci must, le felpe con il logo applicato e i pull con il logo ricamato, le cravatte regimental; al femminile, la gonna a portafoglio con dettagli in pelle, il cappotto spigato abbinato al gilet trapuntato, lo scaldacuore incrociato.

I Pinco Pallino: quali sono le divise dell'inverno? Il montone, se spruzzato di una polvere metallizzata; il montgomery, se ha gli alamari di corda; la gonna a ruota, se è in feltro con ricami fustellati; il cappotto, se ha la martingala a fiocco; la giacchina, se ha la silhouette da zarina.

Versace Young: un po' rockabilly e un po' Calamity Jane, ecco il cow-boy dark. Stampe rettile, tagli al vivo, borchie e paillettes, lurex e nylon argento. Ma anche velluto da dandy e ricami, bande metalliche argentate e fermagli con la testa della Medusa.

Ermanno Scervino Junior: palette di colori caramellosi - corallo, menta, turchese, pistacchio, rosa - per i cappotti in shetland con i revers pieni di corolle o con i polsini aperti da una zip dalla quale sbuca un fiore di tessuto, per i piumini con i colli a coccarda, per i parka doppiati di lapin bianco.

Richmond Jr: trasgressivo al punto giusto, ha come testimonial la piccola Richmond, una bambina che, come i suoi coetanei, vuole vestire con giubbotti leopardati, jeans tempestati di paillettes e pastiglie d'argento, chiodo nero e giubbotto dal grande cappuccio con logo, pantaloni con cintura bassa piena di anellini piercing.

Mila Schön: un'eleganza dai toni dorati, dove il lurex, il lamé, le catenelle appese, le zip luminose, i bottoni di cristallo danno smalto a cappotti, pantaloni, gonnelline e blazer che si distinguono per la vestibilità perfetta.

Krizia Kids: il tema safari si rifà alle stampe animalier e maculate, al logo abbinato al tigrotto, alla sahariana con i pantaloni comodi, stretti da coulisse; il jeans è stretch, proposto in una particolare lavorazione stonewashed con piccoli tocchi di luce.

Alviero Martini B.&J. Explorer: il tema del viaggio segue le evoluzioni della stampa Geo, la cartina geografica che "tappezza" non solo tessuti e materiali (il velluto, il montone), ma anche i dettagli (le passamanerie, le fettucce, le fodere) di bomber, pantaloni da cavallerizza, parka. E persino i profili del bavaglino e le lenzuolina della culla.

Piero Guidi Junior: con un occhio guarda alla comodità (tessuti antifreddo, antivento, antipioggia, antisporco, imbottiture termostabilizzanti), con l'altro alla modernità dei dettagli (le cinture come quelle degli agganci di sicurezza degli aerei, i moschettoni degli zaini scolastici, i bottoni in corni di osso).

L.J. Girl: abiti da star dall'aspetto vivace e vissuto, con felpe e maglie stampate, ricamate, affollate di borchie e strass o da stemmi militar-chic; pantaloni e gonnelline in denim vintage, stropicciato, délavé, destroyed e ricucito; il parka in raso di cotone bordato di ecopelliccia e la felpa mélange.

Seventy Tiny People: il college e il campus entrano in città con i numeri macro stampati sulle felpe e i pantaloni oversize, le gonnelline a pieghe e il blazer con le taschine, i piumini imbottiti e la maglieria tricottata a punti grossi.

C.P.Company: arriva il cotone invernale delle maglie a scaldare i cuori, insieme ai giubbotti di piuma d'oca con gli interni staccabili e ai giacconi in nylon imbottito con spalmatura di microsfere di vetro colorato e riflettente.

Barbie Style: per bambine come bambole, il pull ad A con maxi frange e il gilet di peluche a quadretti patchwork, i jeans con i ricami di fiori graffiti e la giacchina in tessuto stuoia con i bordi di pelo colorato.

Gallo Bambino: divertente, spiritoso e di sicuro comodo, il poncho lascia sempre il segno: in lana a righe nei colori del sottobosco con incursioni lilla, ha un piccolo collo a listino aperto davanti e una grande tasca-marsupio.

Miss Bea: un modo di vestire tutto femminile, romantico nei colori pastello ripresi dal cielo, dal prato e dai fiori; ironico nei tartan British declinati nel rosso; serioso nei tessuti importanti come vigogna, tweed e stuoia. Scarpe e stivaletti in camoscio si adeguano nei colori e nei decori.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Fino-a-3-anni/la-forza-della-griffe$$$La forza della griffe
Mi Piace
Tweet