Un ambiente sano e accogliente 

Come ristrutturare la cameretta per l'arrivo del bebè: per il pavimento scegli prodotti anallergici e fai attenzione nella scelta dell'illuminazione

di Laura D'Orsi  - 14 Giugno 2008

Se hai programmato di ristrutturare la cameretta, tieni presente che il pavimento deve essere facile da lavare e non trattato con prodotti tossici.

Se scegli il parquet assicurati che non sia trattato con materiali tossici e se lo fai posare o lamare, programma l'operazione qualche mese prima della nascita del bambino perché le varie sostanze che vengono usate per la lucidatura possono continuare a esalare vapori tossici anche dopo molto tempo dalla loro applicazione.Per la normale pulizia si usano acqua tiepida e cere naturali.

La moquette è sicuramente confortevole e calda ma sarebbe meglio evitarla perché è un ricettacolo di polvere, responsabile di allergie. Per lo stesso motivo scegli tendaggi leggeri che possano trattenere poco pulviscolo.

Per tinteggiare le pareti, preferisci tempere o vernici ad acqua. Una buona idea è utilizzare una carta da parati lavabile, allegra e colorata, che arrivi fino ad un metro e mezzo di altezza da terra e con questa rivestire almeno una parete. È praticamente inevitabile che verrà prima o poi presa di mira dal piccolo per scrivere o disegnare...

Prevedi poi l'acquisto di una lampada che illumini in modo soft la cameretta per le alzate notturne o munisci l'interruttore centrale di un variatore d'intensità luminosa. In commercio esistono anche dei punti luce da applicare alle prese di corrente che illuminano in modo fioco e diffuso e si accendono automaticamente quando fa buio e si spengono non appena inizia a far chiaro.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Fino-a-3-anni/un-ambiente-sano-e-accogliente$$$Un ambiente sano e accogliente
Mi Piace
Tweet