Il primo controllo ostetrico 

Il test di gravidanza è positivo: ora puoi andare dal tuo ginecologo per la prima visita ostetrica e informativa. Pressione, peso e stile di vita. Si parlerà anche di questo, e della tua nuova condizione. E' un momento importante, da vivere con il proprio compagno

di Redazione Mamme
 

Subito dopo aver comunicato l'esito del test al tuo ginecologo, sarà lui stesso a dirti quando dovrai presentarti per la prima visita ostetrica. Non devi temere, come erroneamente a volte si crede, che questa possa in qualche modo essere pericolosa per le sollecitazioni che potrebbe provocare all'utero.

Il primo controllo è indispensabile per valutare eventuali fattori di rischio e per raccogliere tutte le informazioni necessarie per poter seguire il decorso della gravidanza.

Il medico ti chiederà se hai avuto problemi particolari, come infezioni o allergie, se hai assunto farmaci, subito operazioni, se fumi e che tipo di lavoro fai. Poi vorrà conoscere l'anamnesi familiare, cioè la storia della tua famiglia dal punto di vista della salute, così ti chiederà se fra i tuoi parenti stretti ci sono patologie come il diabete o l'ipertensione.

Controllerà la tua pressione, il tuo peso e segnerà accuratamente ogni dato per confrontarlo durante i controlli successivi. Procederà poi con la visita ostetrica (che sarà molto delicata), per valutare se la grandezza, la consistenza e la posizione dell'utero sono regolari rispetto all'epoca della gestazione.

Infine ti prescriverà una serie di esami di laboratorio (del sangue e delle urine), ti darà dei suggerimenti riguardo l'alimentazione e le abitudini di vita, e fisserà l'appuntamento successivo.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/Gravidanza/il-primo-controllo-ostetrico$$$Il primo controllo ostetrico
Mi Piace
Tweet