Mamma e baby yoga 

Ci avete mai pensato? Il vostro bimbo è appena nato e voi avreste una gran bisogno di un piccolo spazio tutto per voi, dove rilassarvi e prendervi cura di voi stesse e del vostro corpo, senza trascurare il vostro piccolo.

 - 18 Novembre 2011
Tag: mamma, yoga, bambini

Nei primi, faticosi, mesi dopo la nascita del proprio bambino, una donna si sente spesso molto sola, sente il bisogno di tornare, poco alla volta, padrona del suo corpo ma raramente riesce a farlo perché il tempo è poco e i neonati hanno un bisogno costante di accudimento.

Manuela Cellini, insegnante Hata Yoga della FIY e mamma di due bambini, ha dato il via a Roma ad un corso straordinario: MAMMA e BABY YOGA , dedicato alle neo mamme (a partire dalla sesta settimana dopo la data del parto) e ai loro bambini, fino a 1 anno di età.

Manuela ci ha spiegato che le classi di Mamma e Baby Yoga vogliono suggerire un modo speciale di passare del tempo con i propri piccoli: una "pausa nel presente", per vivere intensamente e con sempre maggiore consapevolezza il rapporto con il proprio bambino, per stabilire un legame di amore, di profonda fiducia corporea e di comunicazione intensa.

Una parte della classe è dedicata alle posizioni (asana) per la mamma, tutte mirate a rafforzare i muscoli della schiena, delle gambe e delle braccia, a sciogliere tensioni accumulate e a riportare in equilibrio l'assetto posturale. La mamma tiene sempre il suo bambino in braccio o accanto a se a terra (...a meno che non dorma: in quel caso si godrà i vari movimenti sola).

I movimenti proposti alla mamma stimolano dolcemente tutte le fasce muscolari che hanno maggiormente subito gli effetti della gravidanza come la muscolatura del pavimento pelvico e viene dedicata una particolare attenzione ad alleviare le tensioni che subiscono schiena, spalle e cervicali in questi primi tempi di allattamento del neonato.

Un certo tempo viene dedicato completamente ai bambini, al massaggio, a dolci movimenti delle articolazioni, alle posizioni che rafforzano la colonna vertebrale, alle vocalizzazioni e ai canti.

I bambini vengono coinvolti nelle pratiche a seconda dell'età e traggono anche loro beneficio dai movimenti armoniosi che compiono insieme alla mamma.

Per un buono sviluppo celebrale di un neonato è di fondamentale importanza una buona comunicazione fisica ed emotiva con la mamma.

Ogni corpo ed ogni gravidanza è a se quindi se alcuni esercizi risultano troppo scomodi è meglio aspettare qualche giorno o qualche settimana... l'importante è rispettare i propri limiti, riposarsi di tanto in tanto distendendosi, tenere il bimbo sempre con entrambe le mani e se è troppo faticoso metterlo a terra.

Lo yoga con il proprio bambino è un'esperienza meravigliosa e unica il consiglio che Manuela dà alle mamme è di fare in modo che diventi un rituale, ai bambini piacciono i rituali e vi si abituano subito!

Il 25 novembre a Roma, in via Vincenzo Monti 8b, alle 11, un incontro da non mancare, una classe aperta di MAMMA E BABY YOGA, alla presenza di un’ostetrica specializzata.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Gravidanza/mamma-baby-yoga$$$Mamma e baby yoga
Mi Piace
Tweet