Parto: episiotomia sì o no? 

Quel taglietto alla fine del travaglio è una pratica molto comune, ma anche molto fastidiosa. Ecco cosa dovrebbe sapere ogni neomamma

di Silvia Pasqualotto

L’episiotomia può essere evitata se i muscoli pelvici vengono preparati in anticipo. Per rendere il perineo più elastico per esempio basta contrarlo spesso (come quando si fa la pipì) durante la giornata. Yoga e Pilates, praticati in modo adeguato e con esercizi specifici per la gravidanza, possono essere un valido aiuto per arrivare al momento del parto in piena armonia con il nostro corpo e la nostra mente

Per quanto riguarda il post-parto invece, ecco alcuni consigli per riabilitare il pavimento pelvico

Non tutte le future mamme sanno che è possibile richiedere un accordo scritto con la struttura ospedaliera dove si intende partorire

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Gravidanza/parto-episiotomia-si-no$$$Parto: episiotomia sì o no?
Mi Piace
Tweet