Quando riprendere i rapporti 

Sei pronta per fare di nuovo l'amore con il tuo compagno? Alcuni "blocchi" possono essere psicologici: una visita dal ginecologo aiuta a tranquillizzarti

di Laura D'Orsi  - 11 Maggio 2008

La ripresa dei rapporti sessuali, coincide per la maggior parte delle donne, con la fine del puerperio. La cicatrice dell'episiotomia, anche se ben cicatrizzata, può continuare a dare un po' di fastidio per qualche mese. È una cosa del tutto normale, ma per avvertire meno disagio durante i rapporti, si possono usare olii o creme lubrificanti, fino a quando è necessario.

Se hai paura di "sentire male" nei rapporti dopo il parto, può essere d'aiuto prendere confidenza con l'eventuale ferita, osservarla utilizzando uno specchio, controllare che in realtà è tutto a posto. È un trucco che serve a superare anche un eventuale blocco psicologico. E naturalmente, anche il via libera del ginecologo, dopo una visita di controllo, è molto utile.

A volte la sensazione di fastidio durante i rapporti viene avvertita in modo molto profondo: succede perché durante il parto si sono verificate delle micro lesioni nella fascia muscolare pelvica e le cicatrici che ne derivano possono creare dei problemi. Nella maggioranza dei casi il disturbo si risolve attraverso una riabilitazione delle zone "traumatizzate", utilizzando ad esempio la tecnica del biofeedback, una ginnastica passiva del perineo tramite stimolazione elettrica.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/Torna-in-forma/quando-riprendere-i-rapporti$$$Quando riprendere i rapporti
Mi Piace
Tweet