I cibi più sani dell’estate? Ecco come proporli ai bambini 

D’estate è più che mai importante fare il pieno di vitamine! Ecco come proporre ai bambini un’alimentazione sana e variegata in modo appetitoso e divertente

di Sara Vasapolli

Educare i bambini ad un’alimentazione sana e a sperimentare - giocando con il gusto e l’olfatto - e accompagnarli così alla scoperta di profumi e sapori è un compito importantissimo che può trasformarsi anche in un’esperienza ludica meravigliosa!
Abbiamo chiesto a Federica Fiocchetti – ex concorrente di Masterchef e food blogger – come aiutare i più piccoli ad avere un approccio positivo a tavola, grazie a una preparazione più divertente e appetitosa di cibi sani.
“Coinvolgere i bambini nelle preparazioni è sicuramente un primo e deciso passo verso la buona tavola e la sperimentazione. – Ci spiega innanzitutto Federica, che continua – Durante Expo mi è capitato di tenere dei corsi il cui scopo era proprio quello di insegnare ai bimbi un modo divertente per mangiare sano e, nella stragrande maggioranza dei casi, ho notato che il solo fatto di aver contribuito alla creazione di un piatto lo rendeva immediatamente più appetitoso. Posso dire quindi che un piccolo chef sarà sicuramente più stimolato a sperimentare perché incuriosito da qualcosa che ha potuto preparare con le proprie manine e spesso si ritroverà ad assaggiare (e a riscoprire) il sapore di alimenti che prima sosteneva di non gradire.”

Introdurre i cibi più sani, come la frutta e la verdura, può diventare quindi un gioco davvero divertente da fare insieme.
Attenzione però: perché questi alimenti siano effettivamente sani è fondamentale saperli innanzitutto scegliere in modo adeguato.
“Sarebbe sempre opportuno orientarsi su frutta e verdura di stagione, acquistate da produttori biologici. – Ci spiega infatti Federica Fiocchetti – Quando però questo non è possibile e bisogna operare una scelta, spesso dettata dai costi più elevati del prodotto o da una reperibilità più difficoltosa, consiglio sempre di dare la precedenza a quelle categorie di frutti o ortaggi che si devono consumare esattamente come sono, senza essere sbucciate, come l’insalata o le ciliegie. Questo perché la buccia è di per sé una protezione per l’ortaggio o il frutto, come accade ad esempio con il melone, che quindi resta preservato dal contatto con eventuali sostanze, come i pesticidi, utilizzate in alcune produzioni non biologiche.”

Scegliere bene per mangiare bene quindi, perché prestare attenzione a ciò che mettiamo nel piatto dei nostri bambini è fondamentale per la loro salute e per la loro formazione a tavola.
Sfoglia la gallery per trovare le idee più gustose per una cucina sana, ma golosa!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/alimentazione-bambini/estate-cibi-sani-golosi$$$I cibi più sani dell’estate? Ecco come proporli ai bambini
Mi Piace
Tweet