Settimana Mondiale per l'Allattamento Materno 

L'edizione 2015 mira a sensibilizzare sulla conciliazione tra lavoro e vita familiare

di Jessica Rizza
Credits: 

Corbis

"Allattamento e lavoro: mettiamoci al lavoro!" è il tema scelto dalla WABA (World Alliance for Breastfeeding Action) per la Settimana per l'Allattamento Materno di quest'anno: sensibilizzare sull'importanza di continuare ad allattare il proprio bambino anche quando la neomamma rientra al lavoro.
In Italia la settimana viene celebrata dall'1 al 7 ottobre con numerosi eventi sparsi su tutto il territorio (puoi trovare le iniziative sul sito del Movimento Allattamento Materno Italiano, mami.org). Gli incontri mirano a raggruppare gli sforzi dei promotori dell'allattamento materno per sensibilizzare l'opinione pubblica e sostenere le mamme che allattano. Bisogna ricordare che il sostegno dell'allattamento al seno si basa sulla Dichiarazione degli Innocenti e la Strategia Globale per l'Alimentazione dei Neonati e dei Bambini dell'OMS e dell'UNICEF.

 

Innumerevoli studi e ricerche scientifiche sono concordi nell'affermare come il latte materno sia il miglior alimento che si possa offrire a un neonato. Allattare fa sì che il nostro piccolo sia più protetto dalle infezioni, abbia meno possibilità da adulto di ammalarsi di ipertensione e ipercolesterolemia e sarà meno soggetto all'obesità. Non solo, studi controversi vorrebbero anche dimostrare che allattare rende i bambini più intelligenti.

Sul Donnamoderna.com da sempre sosteniamo l'allattamento al seno, consigliamo le mamme su cosa mangiare in allattamento, come aumentare la produzione di latte o informiamo sugli eventuali problemi legati all'allattamento. A volte una giusta informazione unita alla consulenza di un'esperta possono essere la garanzia per allattare con facilità!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/allattamento/settimana-mondiale-allattamento-materno$$$Settimana Mondiale per l'Allattamento Materno
Mi Piace
Tweet