• Home -
  • Mamme-
  • Il mare è una medicina per i bambini?

Il mare è una medicina per i bambini? 

I benefici delle vacanze all'aria aperta: elisir a base di sole e acqua salata

di Maddalena De Bernardi
Credits: 

shutterstock

 

«Non si può essere infelici quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento» scriveva Irène Némirovsky nel suo romanzo Il vino della solitudine, pubblicato per la prima volta nel 1935. I benefici del mare sono tanti, per i bambini e non solo: l'acqua, presente nel corpo umano in percentuali variabili dal 90%, da neonati, al 60% circa negli adulti più anziani, rappresenta il nostro collegamento con la vita, ecco perché quando ci troviamo immersi nella natura, all'aria aperta, ci sentiamo immediatamente più felici.

1 Un tuffo nell'acqua salata
Grazie al potere del sale disturbi come eczemi e dermatiti migliorano: la pelle diventa più forte, si calmano le infiammazioni. Bambini e adulti con psoriasi di solito traggono giovamento dall'esposizione al sole e all'aria aperta. Inoltre, i sali minerali presenti nell'acqua aiutano la guarigione dell'epidermide dando una vera e propria sferzata di energia.

2 Respira a pieni polmoni!
La concentrazione di iodio presente nell'aria ha l'effetto di un aerosol naturale. Fare una passeggiata lungo il mare è un esercizio di puro benessere perché allena la muscolatura, pulisce le vie respiratorie e stimola il sistema immunitario, prevenendo infezioni e malanni: una respirazione profonda favorisce l'ossigenazione del sangue e ha effetti positivi sul metabolismo.

3 Impariamo a camminare
Secondo gli esperti camminare a piedi nudi è una buona abitudine e per un bambino che muove i primi passi presenta notevoli benefici. Muoversi a piedi scalzi significa assumere una posizione naturale, trovare il proprio equilibrio e percepire al massimo le sensazioni di pelle. Il peso viene distribuito in modo uniforme, la muscolatura si rafforza.

4 Vita all'aria aperta
Svegliarsi quando l'aria è ancora fresca e assaporare la luce che cambia durante la giornata, sentire gli odori e il vento fresco sulla pelle, correre a perdifiato sulla sabbia: a ogni età queste semplici azioni si riempiono di magia, perché ci aiutano a ritrovare la nostra connessione con il mondo naturale.

5 Facciamo un castello?
Giocare con la sabbia è un modo per esercitare la manualità e dare sfogo alla fantasia. Quando ci immergiamo nella natura i nostri bisogni si riducono: non servono molti giocattoli o attività speciali da fare. Come spiegano gli esperti durante le vacanze è importante gustare il vero riposo e trovare tempo per sé, fantasticare, ritrovare l'incanto di un tramonto sul mare.

6 Stop al senso del dovere!
La vita quotidiana è fatta di momenti ben scanditi, impegni, scuola e lavoro. In spiaggia ci spogliamo degli abiti e dei ruoli che indossiamo ogni giorno: rimaniamo nudi e ci sentiamo più liberi, vitali, senza freni. Per un bambino la vacanza al mare è un tuffo in un mondo parallelo,  dove dimenticare per un attimo le solite abitudini e godere del piacere  di una libertà preziosa.

7 Nuotare come pesciolini
Aiuta il tuo bambino a scoprire il piacere dell'acqua e ricorda che ogni bambino ha i suoi tempi. Avere paura dell'acqua in certi momenti può capitare, per questo è importante agire con delicatezza rispettando le sensazioni dei più piccoli senza forzarle. Sfrutta l'occasione con un semplice castello di sabbia: lasciare che il bambino vada da solo a riempire il secchiello con l'acqua sarà un modo per sperimentare un avvicinamento graduale. Sarà la curiosità a guidarlo.

8 Senza tempo
Sperimentare la vita di mare significa esplorare nuovi  luoghi, giocare con gli elementi naturali, conoscere nuovi amichetti, stare a contatto con la natura e... poter perdere  tempo. Pomeriggi senza fine rincorrendo una palla, nuotate e giochi con  gli amici... senza orologio: regalatevi la possibilità di vivere queste giornate seguendo il vostro istinto, con orari più fluidi rispetto alla solita ora di pranzo.

9 La carezza del sole
Con le protezioni adeguate il sole è un vero e proprio toccasana. Dalle ricerche emerge che l'esposizione alla luce migliora lo stato di benessere dell'intero organismo, stimola l'ormone della crescita, favorisce il buon umore. Siamo come piante che hanno bisogno del sole per crescere, ecco perché dovremmo imparare a sostituire l'obiettivo dell'abbronzatura con il piacere della luce e della sua calda carezza sulla pelle.

10 Relax!
Respirare l'aria salmastra, ricca di sali minerali, correre sulla sabbia a piedi nudi, liberare la mente e rimanere immobili per ore senza far nulla, immersi nel blu e cullati dal rumore delle onde, guardando la distesa di acqua salata: la semplicità di questa rara alchimia rende il nostro tempo al mare una meditazione naturale. Grazie alla produzione di endorfine si scopre un profondo rilassamento, fisico e mentale. Il corpo è più allenato e attivo, la mente diventa leggera. Una carica di energia da portare nel cuore tutto l'anno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/benefici-mare-bambini$$$Il mare è una medicina per i bambini?
Mi Piace
Tweet