• Home -
  • Mamme-
  • Bimbi, lasciate libera la fantasia

Bimbi, lasciate libera la fantasia 

L'immaginazione e la creatività sono carte importanti nella crescita. Qualità da coltivare fin da piccoli, con la spinta dei genitori

di Vittoria Friggerio  - 27 Settembre 2007

Come si stimola la fantasia di un bambino? Gli spunti arrivano dalla giornata di studio dedicata alla creatività e organizzata dall'Università Cattolica e da Walt Disney Studios Home Entertainment, che ha appena lanciato in dvd il film di animazione "I Robinson, una famiglia spaziale". Protagonista Lewis, un piccolo inventore, con all'attivo un numero impressionante di geniali creazioni.

«Magari, i nostri ragazzi non diventeranno scienziati o artisti. Ma che importa?» dice Alessandro Antonietti, responsabile del Servizio di psicologia dell'apprendimento e dell'educazione dell'ateneo milanese. «Quello che conta è incoraggiare la fantasia dei figli perché è la chiave per avere una vita piena e gratificante».

PRIMA DEI 6 ANNI

Stimolare la creatività di un bimbo non vuol dire lasciargli un foglio di carta bianca, con l'indicazione di disegnare ciò che vuole. Nella scoperta delle sue potenzialità serve l'appoggio dei genitori. «La voglia di imparare, di capire e poi di scoprire nasce dallo stupore e dalla meraviglia» spiega l'esperto. «Il compito di mamma e papà è proprio quello di spronare la curiosità e l'entusiasmo. E con un bambino non è difficile. Gli spunti infatti nascono dall'osservazione del mondo che ci sta intorno, che per un bimbo non è così scontato».

Per esempio, si può proporre al piccolo di inventare usi diversi per gli oggetti comuni: un bottone può essere una perlina per una collana o la forma per disegnare un cerchio. Oppure si può giocare con lui a inventare una giornata senza tavolo. Semplici esercizi, certo, ma che mettono in moto l'immaginazione del piccolo che si sforza a cercare soluzioni nuove o punti di vista alternativi.

QUANDO VA A SCUOLA

«Dopo i 6 anni, è bene insegnare a un figlio a scrivere le sue intuizioni su un taccuino» suggerisce il professor Antonietti. «In questo modo avrà la possibilità di ripensare al suo progetto e arricchirlo, di volta in volta, con tanti spunti. Non solo si abituerà a lavorare su uno stimolo concreto. Capirà anche che qualsiasi cosa può cambiare ed essere migliorata».

Certo, a quest'età i bambini fanno continui confronti con gli altri e facilmente si "bloccano" se vedono, per esempio, che un compagno di scuola è più bravo a disegnare. «Ascoltare le storie dei genitori lo aiuterà a trovare la fiducia in se stesso» dice l'esperto. «Loro sanno sì sciare, dipingere o suonare uno strumento, soprattutto grazie alla passione e alla tenacia che hanno dedicato per realizzare i loro desideri».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/bimbi-lasciate-libera-la-fantasia$$$Bimbi, lasciate libera la fantasia
Mi Piace
Tweet