È qui la festa? 

Forse verrà un giorno in cui gli anni che passano non ricorderanno pensieri così allegri, ma per tutto il tempo dell'infanzia la parola compleanno è soltanto sinonimo di festa, festa e ancora festa. Vi proponiamo alcuni piccoli suggerimenti per rendere questa giornata un'autentica meraviglia, senza che mamma e papà si debbano stancare troppo

di Michela Mattei  - 12 Luglio 2007

TRASFORMA LA SUA FESTA DI COMPLEANNO IN UN VERO SUCCESSO CON I NOSTRI GIOCHI E LE NOSTRE  CANZONCINE

I regali, la torta, le candeline da spegnere, amici, parenti, confusione, eccitazione e felicità: per i bambini la festa di compleanno è un giorno da attendere con trepidazione e gioia.

Senza contare che, per una volta, chi compie gli anni è davvero il re o la regina della casa.

Per i genitori però, specie se lavorano, preparare una festa di compleanno può voler dire un week-end di super lavoro.

Ma con i nostri consigli potrete divertirvi anche voi senza fare troppa fatica.

Il segreto come sempre è l'organizzazione.

Innanzitutto decidete dove si fa la festa.

Se non avete sufficiente spazio in casa ed è inverno potete affittare una sala (ci sono asili e centri che lo fanno).

Altrimenti provate a chiedere ai genitori dei compagni di classe dei vostri bambini, o ai vostri parenti, se possono prestarvi la loro sala condominale o altri spazi.

Se è estate, invece, potete andare in un parco pubblico: basta qualche cavalletto per sistemare un tavolo dove mettere le vivande e il gioco è fatto!

Dopodiché, a seconda del luogo, invitate un numero adeguato di persone, calcolando che i bambini, per divertirsi davvero, hanno bisogno di spazio dove correre e giocare. Decidete se invitare anche i genitori e i vostri parenti, oppure solo i bambini, ed attivatevi con gli inviti qualche settimana prima, specie se la festa è nei week-end estivi.

Per gli inviti da consegnare a mano vi abbiamo preparato due biglietti: il primo con un disco, adatto espressamente per i compleanni, il secondo con un bel gatto, che si può utilizzare anche per altri tipi di feste.

Se l'invito viene fatto a tutta la classe (dell'asilo o della scuola) stampate questo simpatico disegno e chiedete all'insegnante dove potete appenderlo.

Per fare arrivare gli ospiti nel luogo della festa è consigliabile preparare una bella mappa precisa, da dare ai genitori dei bambini. Poi, lungo il percorso, nei punti  poco chiari, mettete delle frecce come questa .
Infine, l'ultimo tocco può darlo questo cartello da porre sulla porta di casa, o all'entrata del locale, oppure legato ai tronchi degli alberi se siete in un parco.

Se i vostri bimbi sono invece gli invitati ad una festa di compleanno vi abbiamo già preparato questo divertente biglietto di auguri che ha per protagonista un maialino e i bigliettini per decorare i regali con il cavallino a dondolo.

Quando avete un'idea sul numero dei partecipanti potete pensare alle vivande. Se fa freddo via libera ai dolci al cioccolato e ai salumi. Se invece è caldo preparate anche della frutta tagliata a pezzi grossi da prendere con piccole forchettine di plastica.

Normalmente i bambini, specie se hanno parecchi giochi da fare, non mangiano molto, se invece restano anche i genitori le vivande devono essere un po' più consistenti.

Per decidere cosa proporre ricordatevi sempre che è una festa per bambini e non un ricevimento d'affari: i cibi semplici e genuini sono la scelta migliore.

Organizzandovi nelle due giornate precedenti potete preparare delle torte salate e dolci (che si conservano benissimo fino alla festa), da tagliare a cubetti, in modo che tutti, grandi e piccini, possano servirsi facilmente.

I classici tramezzini con pane in cassetta sono molto graditi, ma attenzione: non abbondate troppo con le salse.

I popcorn sono uno snack buono e non troppo calorico, da far caldo al momento se avete un forno a microonde.

Per il dolce, in inverno, potete farcire un pandoro con crema pasticcera, alla vaniglia e al cioccolato, (si prepara facilmente con apposite buste già pronte) e poi ricoprirlo con panna montata, da spruzzare all'ultimo minuto con granelli di zucchero colorati.

In estate, sostituite il pandoro con il Pan di Spagna, mettete solo crema alla vaniglia e aggiungete pezzetti di frutta morbida: sarà buonissimo.

Da bere, per non far ingurgitare sempre litri di bevande dolci e gassate, preparate delle tisane fruttate oppure tè deteinato con limone e tanta frutta a pezzi.

Per l'arredamento, qualche palloncino da gonfiare e colorare dei festoni che si trovano anche nei supermercati e l'atmosfera è assicurata.

Infine, cosa fare alla festa? Ma giocare naturalmente!

Qui ci sono una serie di giochi molto divertenti da fare all'aperto o al chiuso, in gruppi più o meno numerosi. Buon divertimento!

NOTA BENE

Le schede sono in formato ".pdf":
per visualizzarle puoi scaricare il software gratuito Adobe Reader cliccando qui

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/e-qui-la-festa$$$È qui la festa?
Mi Piace
Tweet