• Home -
  • Mamme-
  • Girello bambini: pro e contro

Girello bambini: pro e contro 

Meglio utilizzare il girello o evitare? Scopri le cose da sapere

Credits: 

shutterstock

 

Il girello può davvero aiutare i bambini a compiere i primi passi? Molto utilizzato anni fa, oggi questo strumento è sconsigliato dagli esperti, che raccomandano di evitare l'uso prolungato. Ecco le cose da sapere.

 

Secondo il Ministero della Salute

Come spiegano le linee guida del Ministero della Salute, quando il bambino è sveglio può essere posto nella culla, passeggino o nel marsupio, utile per far sentire il piccolo al sicuro e a contatto con il corpo dei genitori. Un morbido tappeto in una stanza con sufficiente spazio aiuterà lo sviluppo psico-motorio dei bambini. Seduti per terra con i giocattoli intorno, infatti, saranno sollecitati a muoversi, imparare a gattonare e utilizzare le gambe dei tavoli per alzarsi e muovere i primi passi. È necessario evitare di costringere il piccolo a camminare prendendolo per le braccia, così come l'utilizzo del girello, il quale può indurre il bambino a puntare i piedi in modo scorretto.

 

Pro

Fra i motivi che inducono i genitori a usare il girello emergono ragioni legate a comodità e praticità. Quando un bambino inizia a cercare di mantenersi in piedi o viene considerato pigro viene spesso posto nel girello, in modo da stimolare la sua voglia di muoversi offrendo un sostegno stabile. In questo modo i genitori si sentono più sicuri. Come raccomandano gli esperti, è fondamentale regolare l'altezza della mutandina e controllare che il piede appoggi a terra dal calcagno alla punta lungo tutta la pianta. Le linee guida del Ministero della Salute spiegano che risulta molto utile far camminare il bambino a piedi nudi ovunque sia possibile, poiché andrà a vantaggio del corretto sviluppo della muscolatura.

 

Contro

Come emerge dal parere degli esperti, l'uso prolungato del girello è da evitare, perché può ostacolare il corretto sviluppo psicomotorio. È stato osservato che fra i piccoli abituati al girello di frequente emerge la tendenza a camminare in punta di piedi. Il girello, infatti, obbliga i piedi a una posizione anomala, che spesso viene mantenuta in seguito. Inoltre, l'utilizzo del girello può ritardare lo strisciamento e il gattonamento, senza contare i potenziali pericoli dovuti all'urto con eventuali mobili e oggetti. Le prime cadute consentono ai piccoli di sperimentare senso dell'equilibrio e allenamento propriocettivo, per questo si rivelano un'esperienza fondamentale per la crescita. Bocciati anche guinzaglio e box, che i piccoli percepiscono come una gabbia.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/girello-bambini-pro-contro$$$Girello bambini: pro e contro
Mi Piace
Tweet