Come si diventa barista 

Cocktail esotici e drink sempre nuovi: oggi il barista non è più solo il professionista del caffè. Deve tenersi aggiornato per soddisfare i clienti più esigenti...

 - 01 Dicembre 2008

I giovani che sognano di stare dietro il bancone di un locale alla moda possono iscriversi a un Istituto alberghiero e scegliere l'indirizzo Sala-bar. Chi, invece, possiede già un diploma può seguire i corsi di formazione organizzati da Confcommercio (www.confcommercio.it) e Confesercenti (www.confeser centi.it). Una volta preso il

diploma o il certificato di frequenza, l'ideale è fare pratica nei caffè, nelle gelaterie o nei locali. Se si desidera lavorare per

discoteche, grandi alberghi e società di catering bisogna avere una marcia in più, soprattutto nella preparazione dei cocktail. In

questo caso, l'ideale è frequentare lezioni di specializzazione per barman o bartender. Una lista delle scuole che offrono questi corsi è su www.notteventi.com/cocktail/ corsi_barman.asp . Gli aspiranti imprenditori possono leggere l'iter burocratico per aprire un bar sul sito www.fipe.it/fipe/Quesiti-fr/aprire-bar.htm_cvt.htm .

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/maternita-e-lavoro/come-si-diventa-barista$$$Come si diventa barista
Mi Piace
Tweet