Come si diventa criminologo 

Un po' del successo della figura del criminologo dipende dalle serie tv come Csi. Molti giovani, infatti, sognano di scoprire cosa si nasconde dentro una mente criminale. Il criminologo collabora, di solito come libero professionista, con i magistrati, le forze dell'ordine e i penitenziari, scrivendo le perizie psichiatriche di chi ha commesso un reato...

di Valeria Colavecchio  - 01 Dicembre 2008

Un po' del successo della figura del criminologo dipende dalle serie tv come Csi. Molti giovani, infatti, sognano di scoprire cosa si nasconde dentro una mente criminale. Il criminologo collabora, di solito come libero professionista, con i magistrati, le forze dell'ordine e i penitenziari, scrivendo le perizie psichiatriche di chi ha commesso un reato. Per fare questo lavoro

non c'è un percorso standard: non esiste, infatti, un albo professionale. In Italia esistono solo due corsi di laurea specifici: il primo in Scienza dell'investigazione all'Università de L'Aquila (www.scienzeinvestigazione.it), il secondo in Sociologia e scienze criminologiche all'ateneo di Bologna (www.poloforli.unibo.it). Un'alternativa è iscriversi alle facoltà di Giurisprudenza, Medicina, Sociologia o Psicologia e, ottenuta la laurea, frequentare un master specifico (li organizzano le università di Firenze, Messina e Bari). Sul sito della Società italiana di criminologia (www.criminologiaitaliana.it ) c'è una sezione dedicata ai convegni e ai seminari di aggiornamento per migliorare il proprio curriculum.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/maternita-e-lavoro/come-si-diventa-criminologo$$$Come si diventa criminologo
Mi Piace
Tweet