Il Cv? A volte è meglio consegnato di persona 

di Barbara Sgarzi  - 23 Giugno 2008

Ci sono posizioni per le quali è molto meglio consegnare il Cv di persona anziché affidarti alla posta, elettronica o meno. Perché come ti presenti conta forse di più di quello c'è scritto sopra. Ecco in quali casi, e come avere successo. Co mi suggerimenti di Luisa Adani, consulente di carriera.

Perché di persona

Presentarti con un bel sorriso ti regala qualcosa in più: appari subito intraprendente e sicura di te, e offri immediatamente al potenziale datore di lavoro altri elementi sui quali valutarti, oltre alle esperienze precedenti.

Quando conviene

Conviene sempre per tutti i lavori a contatto con il pubblico: commesse, locali pubblici, agenzie di lavoro interinale. Ma anche se cerchi di entrare in una delle tantissime piccole e medie aziende (in Italia, il 95% delle imprese ha meno di 10 dipendenti). In questo caso, però, meglio farti precedere da una telefonata, chiedendo un vero appuntamento.

Come prepararti

In caso di bar o ristoranti, osserva bene l'aspetto del locale, l'arredamento e il tipo di clientela: ti servirà per indovinare il look giusto col quale presentarti. Idem per i negozi: spia le vetrine, se si tratta di abbigliamento o dai un'occhiata a come vestono le altre dipendenti, per non "stonare" una volta lì.

Cosa mi metto?

Regola aurea, che vale per tutti i colloqui: mai travestirsi. La situazione è abbastanza formale, è vero, ma non si tratta di un vero colloquio, solo di un primo incontro in cui magari non conoscerai nemmeno il titolare. Per cui, makeup sobrio, abiti e capelli in ordine, senza esagerare: vietatissimi i capi sexy e gli atteggiamenti seducenti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/maternita-e-lavoro/cv-consegnato-di-persona$$$Il Cv? A volte è meglio consegnato di persona
Mi Piace
Tweet