Donne e lavoro: la conciliazione riguarda anche i maschi 

Donne e lavoro: il Ministro Fornero ha dichiarato che la conciliazione di lavoro e famiglia non è un tema solo femminile ma riguarda anche gli uomini. Tu cosa ne pensi?

di Ignica  - 14 Maggio 2012

Tuo marito ti aiuta in casa? In che modo contribuisce alla gestione della vita familiare? Esce alle 8 del mattino e rientra la sera, oppure partecipa anche alla gestione degli affari domestici, dalla spesa ai figli, passando per le lavatrici?

La domanda sorge spontanea dopo le dichiarazioni del Ministro Fornero che, sabato scorso, ha detto “la conciliazione non è un tema solo femminile, ma anche maschile: gli uomini dovranno fare di più in famiglia”…

Tra le righe della dichiarazione del Ministro ci sono probabilmente i dati ISTAT: da una ricerca pubblicata in gennaio dall’Istituto Nazionale di Statistica (“La conciliazione tra lavoro e famiglia”) emerge che solo il 55% delle mamme italiane, di età compresa tra i 25 ed i 54 anni lavora fuori di casa. Tutte le altre, si dedicano alla famiglia, alla cura della casa, dei figli e delle persone anziane. Insomma, se le donne lavorano fuori casa meno degli uomini, la responsabilità sarebbe anche dei maschi che permettono che il lavoro domestico, la cura dei figli e dei nonni, gravi interamente sulle donne, senza sostenerle in alcun modo.

Lasciamo perdere per un momento il drammatico tema dei sostegni per le donne che dovrebbero venire dallo Stato e che non ci sono (uno per tutti: il tema trito e ritrito ma tutt’ora irrisolto della carenza di asili nidi) e concentriamoci sugli uomini: la colpa è tutta loro se aiutano poco in casa o un po’ anche delle donne? Dipenderà mica un po’ anche da noi, come donne e come mamme, educatrici di figli, maschi e femmine?

Forse quel che agli uomini spesso manca, più che la volontà di dare una mano, è la consapevolezza di quanto lavoro ci sia da fare in una casa, di quanta energia – fisica e mentale - ci voglia per preparare la cena tutte le sere, fare lavatrici, accompagnare i figli a scuola, accudire e curare…

Forse, i modi per farlo capire ad un uomo sono due e piuttosto semplici: come madri, insegnare ai bambini sin da piccoli a dare una mano in casa; come donne, partire ogni tanto per un paio di giorni con le amiche e lasciare ai mariti/compagni la gestione della casa …

Tu, cosa ne pensi? Dì la tua, partecipando al nostro sondaggio

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/maternita-e-lavoro/donne-e-lavoro$$$Donne e lavoro: la conciliazione riguarda anche i maschi
Mi Piace
Tweet