Donne: una risorsa infinita 

Noi donne siamo una risorsa infinita: alle prese con la gestione quotidiana di famiglia, lavoro, casa e figli, potremmo tranquillamente gestire una multinazionale. Oggi ho scoperto che possiamo anche riparare una lavastoviglie, da sole

di Ignica  - 24 Febbraio 2012

Nella mia rubrica c’è un numero di telefono di quelli che non dovrebbero mai mancare ad una donna, ancor di più se mamma, con una famiglia da accudire e una vita intensa da gestire.

Il numero di telefono è quello di Enzo: un signore garbato, di altri tempi, che sa aggiustare ogni cosa. Tipo “Giustino Aggiustatutto” di Richard Scarry. Si rompe la lavatrice? I panni escono rovinati o il ciclo si interrompe a metà, prima del risciacquo? Niente paura: c’è Enzo.

Lo schermo della televisione è diventato all’improvviso a righe bianche e nere e non sapete dove sistemare i bambini, in quei quindici minuti in cui volete fare una telefonata in santa pace? Niente paura: c’è Enzo. Lui verrà e sistemerà lo schermo. Ad un prezzo onesto, per giunta.

Beh, erano giorni che combattevo con una lavastoviglie rotta: i piatti uscivano più sporchi di come erano entrati e dopo ogni ciclo dovevo fare il lavaggio a mano…ero una donna sull’orlo di una crisi di nervi.

Dopo l’ennesima sveglia alle 6 del mattino per rilavare i piatti, prima di fare colazione, preparare i bambini per la scuola, vestirmi e truccarmi per andare al lavoro, ho deciso di chiamare… Enzo.

Mi risponde la sua voce rassicurante. Si fa descrivere il problema e - immediatamente – fa la diagnosi: “Signora, è sicuramente la pala della lavastoviglie: è sporca e l’acqua non passa e tutto il meccanismo si blocca”. “Ah, bene Signor Enzo”- dico io –“quando viene allora?”.

“Venire? Ma queste cose le potete fare da sole!”

(Attenzione, dice “da sole”, non “da soli”: parla di tutte noi, donne, mamme, lavoratrici, casalinghe, in cerca di un disperato sostegno: gli uomini non sono contemplati.)

Sento che sto per svenire: con tutto quello che ho da fare: figli, lavoro, marito, casa devo pure riparare la lavatrice da sola? Penso, che fatica essere donna in queste circostanze.

Eppure, lo ascolto: da quello che dice non sembra così complicato.

Smonto in quindici minuti la pala, seguendo le sue istruzioni, la immergo nell’anticalcare. La sera il mio buon marito la rimonta e la lavastoviglie..funziona.

Grazie Enzo, oggi ho scoperto che le donne hanno risorse infinite: possiamo anche riparare la lavastoviglie da sole...

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/maternita-e-lavoro/donne-lavoro$$$Donne: una risorsa infinita
Mi Piace
Tweet