Entra nel mondo dello spettacolo 

Molti sognano di lavorare in teatro, recitare in un film, fare il presentatore in tivù. Ma a chi rivolgersi, come presentarsi, dove studiare? Lo abbiamo chiesto a Sergio Fabi, esperto di casting, che da anni lavora nel mondo dello spettacolo, e autore del libro "Provini & Audizioni", come entrare nello star system (Gremese editore)

di Domitilla Ferrari  - 02 Agosto 2006

Fabi ci ha dato cinque preziosi consigli.

Studia sodo

"Non ci sono storie: per fare il presentatore in tivù o l'attore bisogna avere una buona dizione e sapersi muovere sul palcoscenico o davanti a una telecamera" dice Fabi. "Perciò studiare è fondamentale: in questo ambiente una volta classificati come mediocri è difficile avere una seconda chance".

Ecco le scuole giuste: a Roma c'è l'Accademia Nazionale d'arte drammatica Silvio D'Amico (tel. 068542505), a Milano la Civica Scuola d'arte drammatica Paolo Grassi (tel. 0258302813), a Torino la Scuola del Teatro Stabile (tel. 0116600097).

Devi fare la gavetta

"Quando si esce da una scuola di teatro, anche se si sono interpretati vari ruoli, non significa essere arrivati. Anzi dopo gli studi si è solo all'inizio" prosegue Fabi. "Per fare esperienza a contatto con il pubblico e le telecamere c'è un'unica via: proporsi a tutte le compagnie teatrali e alle tivù locali".

Prepara il book

"Il book fotografico è il biglietto da visita per gli aspiranti attori" continua l'esperto. "Per questo è importante farlo realizzare da un professionista che lavora nello spettacolo. In genere i fotografi di Roma conoscono il taglio giusto per il cinema e la tivù, quelli di Milano sono specializzati nella moda. Per avere il nome di qualche professionista la cosa migliore è chiedere a un'agenzia di casting". Un'informazione in più: un book costa tra i 300 e i 400 euro.

Scrivi bene il curriculum

"Il curriculum deve essere sintetico e breve: l'ideale è una pagina" avverte Fabi. "L'importante è che contenga tutte le informazioni utili per far capire se si va bene per un personaggio. Quindi, oltre alle caratteristiche fisiche e agli studi fatti, vanno citati gli sport praticati, gli hobby e anche e le lingue conosciute, ma solo se le si parla bene. Barare non serve".

Cerca le agenzie

"Le agenzie arruolano gli attori e li propongono ai vari casting" dice Fabi. "Attenzione alle fregature: il loro guadagno è sul lavoro dell'artista (tra il 10 e il 20 per cento) quindi non ci sono tasse di iscrizione. Se un'agenzia fa una richiesta di questo tipo è meglio lasciare stare".

Per contattarle basta mandare due foto e il curriculum e aspettare la chiamata. L'incontro con l'agente è come un provino: è bene arrivare puntuali e non troppo diverse dalle foto del book. "Le agenzie più note sono a Roma: la Carol Levi & Company (tel. 0636002430) e la Soli & Associati (tel. 0680690508)".

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/maternita-e-lavoro/entra-nel-mondo-dello-spettacolo$$$Entra nel mondo dello spettacolo
Mi Piace
Tweet