Una bell’idea: diventare tecnico audio 

Se la musica è sempre stata la tua passione, questo mestiere può darti grandi soddisfazioni. Noi ti diciamo come prepararti al meglio

di Domitilla Ferrari  - 24 Agosto 2006

Un buon orecchio e tanto senso del ritmo. Per qualcuno queste doti possono trasformarsi in un mestiere: quello del tecnico audio, una figura professionale che lavora dietro le quinte dei grandi eventi, tra concerti, spettacoli teatrali e sale di registrazione. E le prospettive non mancano. «Negli ultimi anni il mercato si è molto allargato. Le richieste arrivano da una clientela tra le più varie, che va dalle sfilate di moda alle suonerie dei cellulari» dice Sergio Messina, sound designer, cioè chi inventa i suoni. Un mondo affascinante, dove la preparazione è fondamentale. Soprattutto per gli spettacoli dal vivo, assicurano gli esperti, c’è bisogno di personale qualificato. Qui accanto, ecco alcuni suggerimenti per diventare dei veri professionisti.

Qui si impara

Ecco tre corsi qualificati dove  insegnano a mixare e creare nuovi suoni per appuntamenti dal vivo e per la tv.

Al Virtual Reality & MultiMedia Park (tel. 011 5697211, www.edu.vrmmp.it) di Torino è attivo il corso in Tecnica del Suono per il Cinema e il Video. Il corso dura un anno e costa 5.000 euro, ma si assegna-no diverse borse di studio. E, alla fine dell’anno, sono previsti stage in Italia e all'estero. Per conoscere la struttura e i docenti si può approfittare dell'open day che si terrà il 20 settembre.

Alla scuola di Alto Perfezionamento Musicale (tel. 017547031, www.scuolaapm.it) di Saluzzo (Cn) si tiene un corso per tecnico audio e di registrazione realizzato con il contributo del Fondo Sociale Europeo. Il corso, 1.200 ore, comprende anche stage in aziende del settore. Le lezioni sono gratuite, ma la scuola chiede 1.000 euro come contributo spese.

Il corso triennale di Sound Design è già attivo a Milano nella sede dell'Istituto Superiore di Design (tel. 025796951) e presto aprirà a Roma. Qui si formano veri e propri architetti del suono. Costa circa 6.500 euro l'anno, ma sono previste numerose borse di studio.

Qui si trova un posto

La strada giusta per entrare nel mondo del lavoro come tecnico del suono è fare uno stage. «Nell'80 per cento dei casi, queste esperienze si trasformano in un contratto a tutti gli effetti» assicura Mauro Loggia, responsabile della scuola musicale di Saluzzo. Anche internet è un ottimo canale per chi cerca lavoro: «Il sito www.zioforum.it, gestito da tecnici professionisti, è sempre molto aggiornato sulle offerte. In più c'è una bacheca virtuale per gli annunci e la possibilità di chiedere consigli a esperti del settore» spiega Paolo Armao, tecnico del suono. Oppure ci si può direttamente rivolgere alle case di produzione e ai service delle grandi aziende. Per trovare gli indirizzi e le informazioni basta cliccare su www.soundlite.it, una rivista on line per esperti e no.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/maternita-e-lavoro/una-bell-idea-diventare-tecnico-audio$$$Una bell’idea: diventare tecnico audio
Mi Piace
Tweet