Infertilità: prime diagnosi e cure 

Una coppia su 7 deve rivolgersi a uno specialista perché il bambino non arriva. Ma in quali casi si parla davvero di infertilità? E qual è il percorso prima di arrivare alla fecondazione assistita?

di Jessica Rizza

La fertilità in dati
Secondo uno studio del 2010 pubblicato sulla rivista Obstetrics and Gynecology solo il 15% delle coppie riesce a fare un figlio nel primo mese di rapporti non protetti. La percentuale sale al 70% dopo 6 mesi di ricera e dopo un anno di tentativi solo il 15% delle coppie presentano possibili problemi di infertilità. Lo studio però dice che anche la metà di questo 15% riesce ad avere un figlio dopo un altro anno di tentativi.

Le cause dell'infertilità invece sembrano essere equamente ripartite nella coppia. Dai dati raccolti dal Registro Nazionale sulla Procreazione Medicalmente Assisita si evince che nelle coppie che si rivolgono a una struttura per problemi di fertilità la causa sia da ricercare nell'uomo per il 35,4% dei casi e nella donna per il 35,5%. Nel 15% delle coppie i problemi di fertilità riguardano entrambi i partner mentre nel 13,2% dei casi l'infertilità è idiopatica.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/rimanere-incinta/infertilita-diagnosi-cure$$$Infertilità: prime diagnosi e cure
Mi Piace
Tweet