• Home -
  • Mamme-
  • Ti senti una mamma in colpa? È normale, ma puoi rimediare

Ti senti una mamma in colpa? È normale, ma puoi rimediare 

Perché le mamme si sentono sempre in colpa? È una sensazione diffusa, dalle cause addirittura sociali! Ma guardare le cose da un'altra prospettiva ti aiuterà a migliorare la tua vita familiare

di Maddalena De Bernardi

MULTITASKING FORZATO
«Il bisogno di definire una buona politica di conciliazione tra lavoro e famiglia nell'interesse di tutta la comunità è reale» spiega Marzia Cikada, psicologa e psicoterapeuta che aggiunge: «Se vogliamo parlare di regole, potremmo nominare quelle della qualità e del senza impegno. Non affanniamoci a trovare tempo per stare con i bambini se poi lo viviamo tra l'ansia e la colpa di trascurare il lavoro. Avere un tempo definito e di qualità, pienamente vissuto, è la risposta ai bisogni dei bambini, anche se, comprensibilmente, per loro sarà sempre troppo poco. Invece, per “senza impegno”, intendo una regola che proibisca di riempire anche il tempo libero di impegni da mantenere, sport di ogni sorta, attività forzate. La semplicità di una passeggiata insieme, un libro letto davvero con presenza (non con la testa ancora sul lavoro), una torta di fango fatta con gli ingredienti giusti può diventare uno dei migliori ricordi dell'infanzia se ci si permette di vivere quel momento con serenità».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/senso-di-colpa$$$Ti senti una mamma in colpa? È normale, ma puoi rimediare
Mi Piace
Tweet