La sposa sono io: le piccole cose

18/08/2010

È un po’ che sei rilassato. È un po’ che quasi non ci pensi. Ti sei  mosso per tempo, hai fatto le cose con la giusta calma. Hai fatto tutto, sei proprio un figo. Ma hai comprato le mutande? Le mu…? No.

La sposa sono io: le piccole cose È un po’ che sei rilassato. È un po’ che quasi non ci pensi. Ti sei  mosso per tempo, hai fatto le cose con la giusta calma. Hai fatto tutto, sei proprio un figo. Ma hai comprato le mutande? Le mu…? No. 220911
    • tolomelli-particolari

    (deadline: due settimane, peso: 75.2kg dai che ce la fai dai, dai, dai)

     

    È un po’ che sei rilassato. È un po’ che quasi non ci pensi. Ti sei mosso per tempo, hai fatto le cose con la giusta calma, ponderato le scelte, limato gli angoli vivi di un processo che per sua natura non viene via liscio come l’olio, gestito crisi, richieste imbarazzanti, sciocchezze. Hai fatto tutto, sei proprio un figo. Ma hai comprato le mutande? Le mu…? No.

     

    Io non ho mutande, io porto i boxer. Non sapevo nemmeno li facessero ancora gli slip. Io non compro questi capi perché mi capita, anni fa ho scelto una marca che mi piaceva, non cambia nel tempo, e ogni tanto entro nel negozio ne prendo una decina, oppure online che è ancora meglio, e ho la mia scorta di boxer per un anno, fine. Ma non avevo considerato che per il vestito che ho comprato i boxer non vanno bene. So che alcuni avranno da dire che il boxer non va mai bene e che c’è un motivo se hanno poi inventato quello attillato di maglina, io continuo a pensare che sia per compiacere l’estetica un po’ greve di Dolce & Gabbana quando si dimena nell’intimo maschile, ma potrei anche sbagliare.

     

    Insomma m’è toccato andare a comprare degli slip e non è stato un dramma in effetti, se vogliamo tacere che non sapevo dire alla ragazza che mi ha servito la taglia –il che stava per generare a catena tutta una sfilza di gag divertentissime che mancava solo Alvaro Vitali. Ad un certo punto le dissi che ho una 48, che provvedesse un po’ lei. Detto fatto, me ne ha portato un paio l’ho pagato e via andare.

     

    Già che ero lì mi sono fatto venire in mente un altro piccolo particolare che mi stava sfuggendo: le calze. Per compiacere il mio karma (o quello del mio piede)(o di sicuro quello delle mie scarpe), mi recai al corner di Church’s della Rinascente.

     

    Buongiorno, mi dice, buongiorno, le rispondo. Vorrei un paio di calze, nere, non troppo lavorate. Filo di scozia? No, me le dia di lycra ma un po’ coprenti mi raccomando, facciamo 40 denari, ma certo che le voglio di filo di scozia, maschietto, barba, secondo te? Vorrei avere altre tre rubriche per parlarvi di me, della mia solitudine di uomo che conosce l’unità di misura del “fattore coprente” delle calze da donna ma non in questa vita.

     

    La signora mi sorride un pochino e mi dice, faccia il pugno. Faccio il pugno? Quella cosa che mi chiedeva la mia nonna al mercato? Pensavo fosse un’usanza dell’81, non ci siamo poi emancipati? Non posso dire il numero di scarpe che ho? No, faccia il pugno, faccio il pugno. Prende la calza me la misura attorno al mio palmo chiuso e sentenzia che sembrano un po’ piccole, allora prende le altre e –no santo cielo- sono troppo grandi. Signora: mi vuole dire che l’azienda non produce la zona di grigio giusta per il mio pugno che non si sa per quali congiunzioni astrali dovrebbe sindacalmente rappresentare il mio piede? Esatto. Annuisce, un po’ mogia. Vi ricordo l’argomento: calze, ché qui sembra che dibattiamo del colera, sconfiggere il.

     

    Ok, faccio io: mi dia quelle più piccole. Lei resta un po’ così e mi dice: ma se poi non le vanno? Be’, le rispondo, se poi non mi vanno tornerò a comprarne delle altre, cos’altro posso fare? Lei ha una bella filosofia, mi piace… mi fece eco che quasi me ne ero andato.

     

    Certe volte lo sforzo da compiere per rendere felici le persone mi sfianca.

    - Simone Tolomelli

    © Riproduzione riservata

  • Tag: 
La sposa sono io: le piccole cose
133668

di x

Vota

rispondi

di x

Vota

Attendere prego
avatar

matrimonio/organizzazione/La-sposa-sono-io-le-piccole-cose$$$La sposa sono io: le piccole cose
 
Mi Piace
Tweet