Organizzazione del matrimonio: posti e tableau

03/08/2009

Se per il ricevimento di nozze si è optato per un banchetto seduti sarà necessario assegnare i posti a tavola. Tale scelta, apparentemente semplice, metterà a dura prova "l'inventiva" degli sposi, che dovranno stare bene attenti a rispettare equilibri e simpatie!

Organizzazione del matrimonio: posti e tableau Se per il ricevimento di nozze si è optato per un banchetto seduti sarà necessario assegnare i posti a tavola. Tale scelta, apparentemente semplice, metterà a dura prova "l'inventiva" degli sposi, che dovranno stare bene attenti a rispettare equilibri e simpatie! 74218
    • Organizzazione del matrimonio: posti e tableau

    Se per il ricevimento di nozze si è optato per un banchetto seduti sarà necessario assegnare i posti a tavola. Tale scelta, apparentemente semplice, metterà a dura prova "l'inventiva" degli sposi, che dovranno stare bene attenti a rispettare equilibri e simpatie!

    Cominciate a pensare all'assegnazione dei posti a tavola circa un mese prima del matrimonio. Potrete così dare al catering che organizzerà il ricevimento delle indicazioni concrete sul numero dei tavoli e sulla relativa disposizione. Ovviamente uno o due giorni prima del matrimonio sarà necessario rivedere le scelte, sulla base delle disdette o conferme dell'ultimo minuto.

    Non comunicate l'assegnazione dei tavoli prima del giorno del matrimonio. La domanda "Con chi mi hai messo al tavolo?" sarà ricorrente a partire da circa un mese prima delle nozze. Dite che non avete ancora deciso! Altrimenti impazzirete ad ascoltare tutte le preferenze e alle fine saranno tutti insoddisfatti!

    La soluzione più in uso ad un banchetto di nozze è quella di avere più tavoli tondi, da 6 fino ad un massimo di 12 persone: esteticamente è la più gradevole e la più pratica, permettono infatti a tutti i commensali di conversare tra di loro guardandosi in faccia.

    Gli sposi siederanno in uno spazio centrale, possibilmente visibile da tutti gli atri tavoli.

    La tradizione vorrebbe gli sposi insieme a genitori e testimoni ma sempre di più oggi si sceglie di sedere al tavolo con amici, lasciando i genitori con i parenti stretti.

    Un'ottima soluzione? Sedere ad un piccolo tavolo, da soli. Questo vi permetterà di scambiare tra di voi intime sensazioni a caldo, dopo la cerimonia, e, molto importante, permetterà a chiunque, tra parenti ed amici, di venire a fare un brindisi con voi senza sentirsi in imbarazzo interrompendo le vostre conversazioni con i genitori e i testimoni.

    Di gran voga, infine, è l'utilizzo di un Tableau de Mariage, un cartellone posto all'ingresso della sala, indicante tutti i nomi dei tavoli con le relative persone assegnatevi.

    Il tableau dovrà essere in stile con tutto il ricevimento: le parole d'ordine sono armonia e eleganza con tutto il contesto, i segnaposti e i menù.

    Sul tableau ciascun tavolo sarà caratterizzato da un nome. Tali nomi dovranno avere un senso per gli sposi: nomi di poeti, ad esempio, se la coppia è appassionata di poesia; cantanti celebri, se gli sposi condividono la passione per la musica; fiori o frutti, se il ricevimento di matrimonio si svolge ad esempio in una cascina.

    Sul tableau, per ogni tavolo vi saranno indicati i nomi delle persone che vi siederanno.

    Su ciascun tavolo, invece, vi sarà un bigliettino indicante il nome esatto di quel tavolo, così da permettere agli ospiti di orientarsi.

    © Riproduzione riservata

Organizzazione del matrimonio: posti e tableau
14

di x

Vota

rispondi

di x

Vota

Attendere prego
avatar

matrimonio/organizzazione/organizzazione-del-matrimonio-posti-e-tableau$$$Organizzazione del matrimonio: posti e tableau
 
Mi Piace
Tweet