Borse alla mano

  • 1 5
    Credits: Luca Lazzari

    Le ultime notizie da Hollywood danno l'esercito delle star divise in un dubbio amletico: meglio la maxi bag o la clutch? Ovvero, una borsona-tana da metter in spalla, nella quale buttare dentro di tutto e di più, o una borsa "a busta" (questa la traduzione letterale dell'inglese "clutch") da tenere in mano, nella quale, a malapena, ci stanno rossetto, fazzoletto e cellulare?
    Dopo che Kate Moss, Demi Moore e Sienna Miller hanno si sono fatte vedere in giro con la loro "busta" tra le mani, sembra che la clutch mania sia in vantaggio sulla maxibag mania. Se fino a poco tempo fa la clutch era riconosciuta come la regina incontrastata della sera e della notte, nella primavera-estate 2008 è la protagonista anche del day look. Sulle passerelle delle sfilate sono comparse declinate in tutti i colori e di tutti i modelli: rigide, morbide, a baguette, a pochette, a borsellino, in tessuto, in pelle, in ecopelle, in vernice.

    Da Prada a Gucci, da Chloé a Fendi, da YSL a Michael Kors, la clutch bag ha dimostrato di essere un'alleata perfetta con i jeans skinny e con la tuta da lavoro, con l'abito anni Cinquanta e con il tailleur da manager, con i pantaloni over e, persino, con il camicione hippy. Ma se vi sembra poco capiente o poco pratica, infilatela nella maxibag come la più chic delle pochette o appendetela ai manici della borsa da lavoro. Sarete comunque alla moda.

    Dalla sfilata primavera-estate 2008, ecco l'interpretazione della clutch della stilista Anna Molinari per Blugirl Blumarine: in tessuto fiorato, la borsa a mano è in perfetta sintonia con l'abito anni Cinquanta e con le spuntate ornate da un fiocco. In alternativa, la stilista suggerisce una clutch rigida in vernice rossa o una pochette chiusa a borsellino, sempre fiorata.

    www.blugirl.it

     

  • 2 5

    Riprende la forma di una morbida gala, la clutch Venere di Furla, declinata in un bel rosso geranio o in un intenso viola ortensia. Da abbinare a un abito anni Cinquanta a quadretti Vichy o a un tailleur pantaloni con giacchina strizzata.

    www.furla.com

     

  • 3 5

    Ha la forma di una baguette rigida la clutch in raso purple di Coccinelle, , chiusa a borsellino e con piccola targhetta logata in metallo lucido. Da abbinare a un pigiama palazzo o a pantaloni larghi+top glitterato.

    www.coccinelle.it

     

  • 4 5

    La clutch stile borsello di Antonello Serio,  è in una supermorbida ecopelle glicine e si tiene "legata" al polso attraverso un cinturino. Da abbinare a una gonna a pieghe+camicia plissettata o a un paio di jeans skinny+polo.

    www.antonelloserio.it

     

  • 5 5

    Una girandola di colori mat per la clutch in pelle plissettata a mano firmata I Santi, , da tenere al polso come una pochette o da appendere al manico della maxibag come un borsellino. Da abbinare a un trench color panna o a un abito a palloncino.

    www.isanti.it

     

/5

Sono a busta e si portano in mano: le clutch sono le borse must have della primavera-estate 2008. A forma di morbida pochette, di rigida baguette o di borsellino rétro, sono comparse sulle passerelle di tutti gli stilisti. Togliendo un po' di notorietà alle collaudate maxibag

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te