I cappelli delle bambole

  • 1 6

    Chapeau tra oriente e occidente della collezione primavera estate 2009. Ventagli giappo e teste di Barbie, lanterne rosse e pom pom per un copricapo decisamente scenografico.

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

  • 2 6

    Chapeau  della collezione primavera estate 2009. Un giardino dell'Eden da indossare in testa.

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

  • 3 6

    Chapeau  della collezione autunno inverno 2009/2010. Maxi fiore in satin con veletta.

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

  • 4 6

    Chapeau  cerchietto della collezione autunno inverno 2009/2010. I bigodini in testa non sono più out!

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

  • 5 6

    Chapeau cerchietto della collezione autunno inverno 2009/2010. Un'improbabile Barbie in testa.

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

  • 6 6

    Chapeau cerchietto della collezione autunno inverno 2009/2010. Semplice e delicato come un fiore appena sbocciato. Sempre in testa però!

    Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

    www.piersatkinson.com

/5

Cappelli che raccontano favole, quelli di Piers Atkinson. Ironici e dissacranti, giocano con simboli e personaggi fantastici. Come per magia, spuntano in testa vasi in fiore, maxi orecchie di Minnie, un'intera tribù di peluche Disney. E ancora teste di Barbie e mezzi busti di Ken. Vere e proprie strutture architettoniche, posate quasi per caso sulla testa di qualcuno, si alternano a micro cappellini con veletta, dal sapore un po' retrò ma decisamente più portabili

www.piersatkinson.com

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te