Le onorevoli votano per il made in Italy

  • 1 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Una sfilata esclusiva: 22 parlamentari e ministri indossano le nuove collezioni degli stilisti italiani. Ad aprirla è Emma Bonino, ministro del Commercio internazionale, grande tifosa della nostra creatività

    Il messaggio di Emma
    Un capo made in Italy è più di un vestito. La gente ci percepisce l'arte, il mangiar bene, la canzone, insomma il "Profumo Italia". Anche i miei abiti si portano dietro un ricordo: quello di chi me lo ha comprato. Ho una vita tumultuosa, niente tempo per lo shopping e le amiche scelgono per me. La solidarietà fra donne può anche manifestarsi con leggerezza, ma affonda le radici in un solido principio: non mollare mai

    Emma Bonino, 58 anni, della Rosa nel pugno, in Giorgio Armani. Il ministro del Commercio internazionale e per le Politiche europee indossa una giacca di seta a righe bianche e nere con bottoni gioiello.

  • 2 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Gabriella
    I falsi venduti sulle bancarelle a pochi euro sembrano uguali, ma non hanno né la cura dei particolari, né la linea, né la qualità dei materiali usati dal made in Italy. Però è una concorrenza difficile da controllare. E noi donne siamo in prima linea nella tutela del nostro marchio. Compriamo di meno, ma compriamo meglio. Se non cominciamo a farlo noi, che siamo le più sensibili alla solidarietà, chi può farlo?

    Gabriella Carlucci, 47 anni, di Forza Italia, in Versace. L'onorevole indossa una giacca di lana avvitata con blusa di seta e pantaloni a sigaretta. Da accostare alla borsa con doppi manici.

  • 3 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Giustina
    Nelle imprese italiane c'è un amore, una passione, una fantasia che, come imprenditrice, non ho mai trovato in nessun altro Paese. È questa la forza del made in Italy. I mercati stranieri che avanzano, per esempio la Cina, non devono farci paura. Basta che politica, economia e finanza si uniscano per sostenere i nostri prodotti. Anche noi donne dobbiamo fare lobby per contare di più in politica. Perché la politica ha bisogno di noi: tenaci, ambiziose, entusiaste

    Giustina Mistrello Destro, 61 anni, di Forza Italia, in La Perla. L'onorevole indossa un cappotto di lana bouclé con bottoni a scomparsa. Maglia di cashmere, gonna di lana godet e scarpe con piccola zeppa.

  • 4 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Livia
    Ho lavorato tutta la vita come una dannata, quasi sempre vestita di nero. Ma invecchiando mi sono resa conto che ero stata spietata con me stessa. Ora sono dimagrita e mi piacciono il turchese e il fucsia. E, quando mi guardo allo specchio, penso che il made in Italy non è soltanto business e frivolezza. In questa produzione geniale e creativa ci sono anche dolcezza e sensibilità. E un grande amore per le donne

    Livia Turco, 51 anni, dei Democratici di Sinistra, in Etro. Il ministro della Salute indossa un cappottino con maniche a tre quarti ricamato di jais, camicia di seta e gonna a portafoglio.

  • 5 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Barbara
    Le donne, anche nei momenti più difficili, non rinunciano ad avere un aspetto gradevole. L’ho imparato dai racconti e dai film sulla storia recente, quando non avevano da mangiare ma si scambiavano un pezzetto di rossetto. Sembra un discorso leggero, ma in questo gusto di sé, in questa voglia di non rinunciare, c’è il coraggio di guardare al futuro tipico delle donne. È questo che dobbiamo valorizzare. Ecco perché per Donna Moderna ho scelto di indossare l’abito di una stilista italiana emergente

    Barbara Pollastrini, 58 anni, dei Democratici di Sinistra, in Debora Sinibaldi. Il ministro per i Diritti e le pari opportunità indossa un tubino scivolato con fantasia trompe l’oeil e corpetto ricamato.

  • 6 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Daniela
    Nella scorsa legislatura avevo proposto di creare un Museo della moda italiana. La legge non è passata, peccato. Sì, sono una nazionalista. Tutto deve essere made in Italy: dal cibo alla musica. L’ultimo cd che ho comprato è di Gianna Nannini. Mi piacciono le donne, lavoro bene in gruppi femminili. Purtroppo in politica stiamo scomparendo, eliminate da un maschilismo fortissimo

    Daniela Santanchè, 45 anni, di Alleanza Nazionale, in Alessandro Dell’Acqua. L’onorevole indossa un soprabito di lana e seta doppiato con pizzo di tulle. Sotto, una maglia di jersey con scollo a drappeggio.

  • 7 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Ombretta
    Il mio guardaroba è made in Italy da sempre: non ho mai indossato niente di straniero, a parte i jeans. Perché noi italiani produciamo cose straordinarie, nella moda e nel design. Sosteniamoci, quindi. Così come dovremmo sostenerci fra donne. Invece, siamo le nostre peggiori nemiche, siamo diffidenti l’una verso l’altra. Non ci votiamo. Per questo ora le quote rosa mi convincono: se sono l’unico modo per arrivare al potere, ben vengano

    Ombretta Colli, 63 anni, di Forza Italia, in Laura Biagiotti. La senatrice indossa un cappotto di cashmere e una canotta di seta. Orecchini pendenti Lucifer Vir Onestus.

  • 8 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Luxuria
    Un abito made in Italy è come un'opera d'arte e le sfilate sono un’esperienza di bellezza per tutte. Come guardare la Gioconda, anche se non possiamo comprarcela. E il senso del bello è importante nella vita di una donna. L'aiuta a stemperare l'aggressività degli uomini. Come nel quadro di Botticelli dove Venere, dea della bellezza, smorza l'irruenza di Marte, dio della guerra

    Vladimir Luxuria, 41 anni, del Partito della Rifondazione Comunista, in Enrico Coveri. L'onorevole indossa un cappottino di lana con fili di lurex e bottoni Swarovski, top di chiffon, pantaloni in shantung di seta avorio.

  • 9 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Alessandra
    Ah, questa vecchia competizione fra Italia a Francia! In Europa provano a boicottarci, ma non ce la fanno. Perché il made in Italy gioca sul fattore sorpresa. Disegna linee così geniali che non sono mai prevedibili. E nelle collezioni mette un cuore che agli altri manca. È questo che fa sentire le donne a proprio agio in un abito italiano: un vestito bellissimo, e con il cuore, ti rende più affabile e simpatica

    Alessandra Mussolini, 43 anni, di Azione Sociale, in Roccobarocco. L'onorevole, deputato del Parlamento europeo, indossa un tailleur dalla giacca avvitata con dettagli a contrasto e gonna stretch.

  • 10 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Katia
    L'idea di trasformarmi in modella per un giorno per difendere il made in Italy mi è piaciuta subito, perché il mondo della moda mi diverte: cerco di non perdere mai le sfilate in tv. Però mi dispiace che spesso le donne in politica vengano notate solo per come si vestono. Bisogna parlare di più del lavoro importantissimo che facciamo. In Parlamento e nelle amministrazioni locali

    Katia Zanotti, 54 anni, dei Democratici di Sinistra, in Stephan Janson. L’onorevole indossa una maglia di tessuto di cashmere doppiato in jersey di angora e con stampa a quadrifogli.

  • 11 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Mara
    Mi è sempre piaciuto vestire  in modo sobrio ma molto femminile, e non ci rinuncio nemmeno ora che sono in politica. Certo,  non si va in Parlamento e in discoteca con lo stesso abito, ma il bello della moda italiana è che  offre alle donne mille soluzioni. Questa è la ragione del suo successo. Che, poi, si traduce in cifre da capogiro. Durante il governo Berlusconi, nel 2004, il fatturato delle aziende di abbigliamento, accessori e calzature è stato di 42 miliardi di euro e, nei primi sei mesi del 2005, è aumentato dell’8,7 per cento

    Mara Carfagna, 30 anni, di Forza Italia, in Blumarine. L'onorevole indossa un tubino in tessuto stretch con profondo scollo a V sottolineato da un profilo di perle bianche.

  • 12 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Cinzia
    Come una donna, anche un Paese deve essere consapevole del proprio fascino. E il made in Italy interpreta la bellezza in modo insuperabile. Perciò non dobbiamo pensarci in concorrenza con gli altri, ma in collaborazione. Anche noi donne siamo portatrici di una bellezza speciale. E stiamo dimostrando una forza nuova che ci rende rassicuranti sul piano sociale. Purché non ci comportiamo come gli uomini o come gli uomini si aspettano da noi

    Cinzia Dato, 50 anni, della Margherita, in Gai Mattiolo. L'onorevole indossa un tailleur di lana composto da giacca con tasche ricamate di perline e gonna longuette a tubo.

  • 13 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Tana
    Sono una spilungona e da ragazzina ho fatto la modella. Adesso partecipo a missioni internazionali e per dare una bella immagine del nostro Paese viaggio sempre in tailleur made in Italy. Anche  in omaggio a mia nonna che diceva: “Un tailleur e sei a posto in ogni posto”. Del resto, tutti hanno della donna italiana un'immagine curata, elegante, persino lussuosa. Ma si saranno accorti che, sotto la giacca, porta il lusso di chi ha imparato a essere se stessa?

    Tana De Zulueta, 54 anni, della Federazione dei Verdi, in Trussardi. L'onorevole indossa un tailleur prezioso di cashmere con giacchino a camicia e pantaloni a vita alta con pinces frontali.

  • 14 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Carolina
    Anche quando faccio la spesa scelgo prodotti italiani. Il made in Italy mi ispira fiducia, è garanzia di qualità. E di stile, se pensiamo alla moda. La parlamentare più elegante? Stefania Prestigiacomo. A proposito, quest’anno il Parlamento ha perso un’occasione unica: scegliere un Presidente della Repubblica donna. Chi? Anna Finocchiaro, dei Ds. È una rivale politica, ma l'avrei sostenuta

    Carolina Lussana, 34 anni, della Lega Nord - Movimento per l’autonomia, in Emilio Pucci. L'onorevole indossa una giacca di angora in stile militare con tasche applicate e pantaloni di lana a vita bassa.

  • 15 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Katia
    Non ho mai tempo per i negozi, ma quando mi cade l’occhio su un vestito, decido all’istante: è il mio. E poi sono un tipo eclettico, un giorno i tacchi, un giorno le infradito. È la mia libertà. Abbiamo fatto tutte una grande conquista: decidere come essere donne, anche in modo diverso fra noi. E nel made in Italy ognuna, qualunque sia la razza e l’etnia, trova il suo modo, soltanto suo, di essere femminile

    Katia Bellillo, 55 anni, del Partito dei Comunisti Italiani, in Krizia . L’onorevole indossa un tailleur composto da giacchino bicolore di lana cotta con grande bottone e gonna a tubo dal taglio morbido.

  • 16 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Erminia
    Il made in Italy deve essere protetto. C’è già un testo di legge che lo tutela ed è sostenuto da tutte le donne della politica, di destra e di sinistra. Perché il massimo della moda è quando l’estro dello stilista completa la personalità della donna. Ma il meglio della democrazia è quando posizioni diverse si concentrano per raggiungere un unico obiettivo

    Erminia Mazzoni, 41 anni, dell’Unione dei Democratici Cristiani e di Centro, in Gucci. L’onorevole indossa un tailleur dorato di seta e cotone pesante con giacca sciancrata, maxi pantaloni con piega e blusa di seta a righe regimental.

  • 17 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Chiara
    Ho la passione delle scarpe, ne possiedo 150 paia, tutte made in Italy. La mattina scelgo tra tacco basso e tacco alto, poi ci abbino l’abito. È un esercizio di stile e non lo trovo frivolo. Perché la carta vincente delle donne non è mimetizzare la femminilità, ma valorizzarla per sentirsi più autonome e più sicure. E la moda è una via per armonizzare quello che sentiamo dentro con l’immagine che proiettiamo fuori

    Chiara Moroni, 31 anni, di Forza Italia, in Dolce & Gabbana. L’onorevole indossa un tailleur di tweed composto da giacchino corto e gonna svasata a pieghe, camicia con collo annodato. Borsa e scarpe maculate.

  • 18 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Mercedes
    Mi piace questa iniziativa di Donna Moderna. Non sono italiana di origine, sono nata nella Repubblica Dominicana e mi occupo di immigrazione. Sono per accogliere e riconoscere pari diritti agli altri popoli. Una posizione decisa che viene spesso interpretata come indifferenza e ostilità verso le cose italiane. Non è così. E sono contenta di testimoniare in questa pagina il mio apprezzamento per il made in Italy, quel marchio di stile ed eleganza che ci ha fatto grandi nel mondo

    Mercedes Frias, 43 anni, del Partito della Rifondazione Comunista, in Gianfranco Ferré Red Label. L'onorevole indossa una blusa di lana e velluto con camicia di raso chiusa da un fiocco e pantaloni in cady di lana.

  • 19 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Anna Teresa
    A Parigi, una commessa è uscita da un negozio molto chic per chiedermi se ero italiana. "Da cosa l’ha capito?" ho chiesto. "Dal vestito e dalle scarpe made in Italy" ha risposto. Non c'è da aggiungere altro. Questo è il punto di forza della nostra economia. E per questo io vorrei più sostegni per l’export, sgravi fiscali, contributi alle aziende per creare nuovi posti per i giovani e le donne. Anche per quelle che fino a 40 anni si sono dedicate alla famiglia, e non riescono a entrare nel mondo del lavoro

    Anna Teresa Formisano, 50 anni, dell’Unione dei Democratici Cristiani e di Centro, in Roberto Cavalli. L'onorevole indossa una maxi blusa di seta a stampa animalier con scollo a V e arricciature ai polsi e in vita.

  • 20 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Titti
    Il mondo è omologato, ma il made in Italy conserva la sua forte personalità. C’è la cultura, il valore del lavoro, il talento. Ci sono soprattutto donne, creative e manager, con un pensiero nuovo: riescono a vedere, attraverso se stesse, i cambiamenti, i bisogni, le trasformazioni della società. È questa capacità la nostra grande risorsa. Anch'io per guardare più lontano, a volte, mi tolgo la giacca, mi metto i jeans, e me ne vado in giro per il mondo

    Titti De Simone, 36 anni, del Partito della Rifondazione Comunista, in Mariella Burani. L’onorevole indossa una giacca da smoking in cady di seta con risvolto di raso, una camicia di seta e pantaloni maschili.

  • 21 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Sandra
    Quando viaggio, se vedo una cosa che mi piace e la compro, guarda caso è sempre made in Italy. È come se avessimo tante ambasciate nelle vetrine di tutto il mondo. E ciò che è esposto, spesso, è prodotto da donne imprenditrici. Dobbiamo aiutarle. Dovrebbe essere un impegno trasversale di tutte le parlamentari. Non è impossibile, perché quando si tratta di iniziative che riguardano le donne siamo in sintonia. Il guaio è che siamo poche

    Sandra Cioffi, 62 anni, dei Popolari Udeur, in Valentino. L’onorevole indossa un tailleur con giacca corta sciancrata, chiusa in vita da una fascia con fiocco e passante di argento e Swarovski.

  • 22 22
    Credits: Alexis Shan e Stephanie Bernadet

    Il messaggio di Stefania
    Il made in Italy per me è un’eredità. Lo ha lanciato mio padre nel 1987. Li chiamavano gli anni della "Milano da bere", ma erano molto di più: per la prima volta gli stilisti italiani venivano riconosciuti in tutto il mondo. Da allora hanno continuato a essere creativi, operosi e capaci di tradurre in cose belle ogni cambiamento nella società. Proprio come fanno le donne che non cessano di essere curiose per continuare a rinnovarsi

    Stefania Craxi, 45 anni, di Forza Italia, in Missoni. L'onorevole indossa un’ampia blusa di seta stampata con profili di cotone e grandi bottoni sulle spalle e un paio di pantaloni morbidi.

/5

Una sfilata esclusiva: 22 parlamentari e ministri indossano le nuove collezioni degli stilisti italiani. Ad aprirla è Emma Bonino, ministro del Commercio internazionale, grande tifosa della nostra creatività

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te